ingredienti
  • Pesce spada 2 tranci
  • Capperi qb • 25 kcal
  • Olive taggiasche qb • 260 kcal
  • Pomodorini 10 • 20 kcal
  • Origano qb
  • Patate 1 • 661 kcal
  • Granella di pistacchi qb
  • Pangrattato qb • 351 kcal
  • Aglio 1 spicchio • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il pesce spada al forno è uno dei secondi di pesce più amati in Italia ed è una ricetta semplice, veloce e soprattutto light, adatta anche a chi segue una dieta alimentare povera di calorie. Si tratta di un piatto adatto sia alla stagione invernale che estiva e può essere servito durante le occasioni speciali. Provatelo anche al cartoccio.

Come preparare il pesce spada al forno

Il pesce spada impanato al forno si prepara facilmente e rapidamente in mezz'ora.

Sbucciate la patata (1) e sciacquatela sotto l’acqua.  Tagliate la patata a fette molto sottili (2) in modo che si cuociano in modo uniforme in forno. Posizionate le patate in una teglia antiaderente (3).

Sciacquate i pomodori e tagliateli a spicchi (4). Nella teglia aggiungete uno spicchio d’aglio sbucciato e tagliato a metà, le olive denocciolate (5) i capperi e abbondante origano (6). Condite con olio e sale ed infornate a circa 200° per 10/15 minuti.

Lavate il pesce spada ed asciugatelo con la carta da cucina. In un piatto mettete il pangrattato e unitevi pistacchi (7) e un filo d’olio. Impanate il pesce spada (8) e sfornate le patate con i pomodori, posizionatevi sopra il pesce (9) e rimettete a cuocere a 180° per circa 10/15 minuti.

Varianti

Pesce spada al forno alla siciliana

Il pesce spada alla siciliana è una ricetta golosa e saporita che racchiude tutti i profumi di questa generosa cucina. Fate un trito grossolano di cipolla rossa e lasciatelo soffriggere in padella. Unite adesso una manciata generosa di capperi ed olive. Tagliate a spicchi dei pomodorini di pachino e metteteli in padella, lasciate cuocere per circa 10/15 minuti. Ora mettete il pesce spada e cuocetelo due minuti per ogni lato. La ricetta classica prevede che venga sfumato con un dito di vino bianco, ma anche con la birra donerete un gusto speciale al vostro piatto. Condite il tutto con una spolverata di origano siciliano e servite in tavola accompagnato da pane caldo. Questo è un piatto che non ha bisogno di un contorno, ma nel caso in cui lo voleste servire vi consiglio una bella insalatina fresca di stagione.