ingredienti
  • Patate 500 gr • 661 kcal
  • Tonno in scatola 400 gr
  • Erba cipollina qb • 30 kcal
  • Prezzemolo qb • 79 kcal
  • Scorza di limone di 1/2 limone • 50 kcal
  • Capperi qb • 25 kcal
  • Olive nere qb • 79 kcal
  • Maionese 3 cucchiai • 690 kcal
  • Zucchine 1 • 17 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il pesce finto è un antipasto sfizioso fatto con un impasto di tonno e patate lesse a cui tradizionalmente si dà la forma del pesce. Il piatto si decora con sottaceti, capperi, olive ma anche acciughe o giardiniera. Scegliete voi quale particolarità abbinare al vostro pesce finto. Questa ricetta si consuma prevalentemente fredda di frigorifero quindi è perfetta per le serate estive.

Come preparare il pesce finto

Lessate le patate in abbondante acqua salata (1). Una volta cotte lasciate che si raffreddino nella loro acqua di cottura. Sbucciate le patate e mettetele da parte (2). Mettete il tonno in un colino a maglie fini e lasciate che scoli tutto l’olio in eccesso (3).

Aggiungete il tonno scolato nel tritatutto e unitevi i capperi dissalati, il prezzemolo, l’erba cipollina (4). Unite la scorza di mezzo limone (5). Frullate e aggiustate di sale se necessario (6).

Unite le patate lesse fredde al tonno frullato (7) e schiacciatele con una forchetta fino a che non si saranno amalgamate perfettamente al composto. Coprite con la pellicola alimentare e mettete in frigorifero a riposare per circa un’ora. Quando l’impasto è più compatto (8) lavoratelo con le mani direttamente sul vassoio di portata per dargli la forma di un pesce. Decorate il pesce con zucchine tagliate a julienne, capperi, olive e se volete con uno strato di maionese (9).

Varianti

Pesce finto con giardiniera

Solitamente la giardiniera si utilizza per decorare il pesce finto, però potete anche tritate grossolanamente un pochino di giardiniera e unirla all’impasto classico del pesce finto. In questo modo trovere anche una nota croccante ad ogni boccone. Utilizzate però una cipollina per fare l’occhio e le carote per la coda, così sarà un vero pesce finto.

Come conservare il pesce finto

Il pesce finto si conserva perfettamente in frigorifero per circa tre giorni, abbiate però cura di riporlo in un contenitore ermetico. Sconsiglio vivamente di congelarlo perché gli ingredienti potrebbero alterarsi ed essere quindi inadatti al consumo.