ingredienti
  • Patate 6 grandi • 21 kcal
  • Paprika dolce 1 cucchiaio • 305 kcal
  • Paprika forte 1 cucchiaio
  • Passata di pomodoro 3 cucchiai • 21 kcal
  • Aceto di vino 2 cucchiai • 4 kcal
  • Olio extravergine di oliva Q.B. • 79 kcal
  • Sale marino Q.B. • 750 kcal
  • Pepe nero Q.B. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le patatas bravas sono un piatto tipico spagnolo molto conosciuto: tapas, cioè stuzzichini a base di patate saltate in padella con olio extravergine d'oliva  e condite con passata di pomodoro, aceto e paprika. Sono servite sia calde in ogni bar e ristorante di tutta la Spagna e il nome "patatas bravas" significa, in italiano, patate selvagge grazie alla salsa brava che le accompagna molto piccante.

Sciacquate, asciugate e pelate le patate (1). Tagliatele a cubetti di circa due centimetri e mezzo per lato (2). Mescolate la salsa di pomodoro con l'aceto di vino rosso, un cucchiaio di olio extravergine d'oliva, la paprika dolce e la paprika piccante (3).

Versate abbondante olio extravergine d'oliva all'interno di una padella antiaderente e, una volta caldo, aggiungete le patate e condite con sale e pepe(4). Fate rosolare per circa 4-5 minuti in modo da formare una crosticina croccante sulla superficie. Coprite con un coperchio e lasciate cuocere altri 15 minuti abbassando a minimo il fuoco in modo da cuocerle anche all'interno, mescolando ogni tanto (5). Aggiungete la salsa, portate la fiamma a livello medio e cuocete per ancora una paio di minuti in modo da far assorbire la salsa alle patate (6).

Consigli di preparazione

Le patatas bravas sono estremamente veloci e semplici da preparare e seguendo qualche piccolo accorgimento faranno un figurone come antipasto o come stuzzichino durante l'aperitivo:

  • Tagliate le patate della stessa grandezza per avere una rosolatura ed una cottura uniforme: tagliatele quindi a metà (o in tre parti se la patate è molto grande) in senso orizzontale, quindi di nuovo a metà nello stesso tempo e ricavate cubetti della stessa grandezza.
  • Regolatevi con la paprika dolce e piccante a seconda del gusto ma fate si che la consistenza sia spessa, aggiungendo eventualmente un cucchiaio di farina per meglio legare il tutto.
  • Aggiungete abbondante olio extravergine d'oliva o in alternativa, per una frittura più leggera, olio di semi.
  • L'olio deve essere ben caldo prima id aggiungere le patate in modo da ottenere una buona rosolatura  su tutti i lati.
  • Fate attenzione ad abbassare al minimo il fuoco nella fase successiva di cottura per evitare che le patate brucino all'esterno e restino crude all'interno.
  • Togliete il coperchio e mescolate delicatamente le patate facendo attenzione a non sfaldarle.
  • Fate ben assorbire la salsa creando una piccola crosticina sulla superficie prima di servirle sia calde che fredde.

Conservazione

Le patatas bravas possono essere conservate per un paio di giorni in frigorifero tenendole coperte.