ingredienti
  • Ziti spezzati 500g • 365 kcal
  • Per il ragù
  • Cipolla bianca 1 • 661 kcal
  • carne macinata 600g
  • Passata di pomodoro 500g • 21 kcal
  • Sale q.b • 21 kcal
  • Olio q.b
  • pepe q.b • 29 kcal
  • Origano un cucchiaio
  • Per la besciamella
  • Latte 600ml • 43 kcal
  • Burro 70g • 43 kcal
  • Farina 00 60g • 43 kcal
  • Sale q.b • 21 kcal
  • pepe q.b • 29 kcal
  • Noce moscata q.b
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il Pastitsio è un piatto tipico della tradizione culinaria greca molto simile per alcuni aspetti alle nostrane lasagne. Un pasticcio di pasta corta tipo ziti, carne macinata e besciamella, il pastitsio è una ricetta antica che affonda le sue radici nella tradizione balcanica e mediterranea ed è molto amato non solo in Grecia ma anche in Egitto e nell'isola di Malta. La pasta viene condita con un ragù molto speziato e con una besciamella fatta in casa e poi cotta in forno: se cercate un piatto ricco e non volete badare per un giorno alle calorie, il Pastitsio è il piatto che fa per voi. Allacciate i grembiuli e seguite la ricetta passo passo!

Come preparare il Pastitsio

Preparate il ragù: tagliate finemente la cipolla e iniziate a farla dorare per qualche minuto in padella con olio evo (1). Aggiungete la carne macinata e fatela rosolare per un minuto (2). Unite la salsa di pomodoro, l'origano, il sale ed il pepe e fate cuocere a fiamma dolce per 15 minuti fino a quando il ragù avrà a iniziato a restringersi (3).

Nel frattempo dedicatevi alla besciamella: fate sciogliere il burro in un pentolino dal fondo abbastanza doppio (4). Una volta sciolto toglietelo dal fuoco, unite la farina e mescolate energicamente così da ottenere un composto senza grumi (5). Unite a questo punto il latte tiepido senza smettere di mescolare: riportate sul fuoco e cuocete a fiamma dolce per 10 minuti fino a quando la vostra besciamella risulterà cremosa al punto giusto. Aggiungete sale, pepe ed un pizzico di noce moscata solo alla fine (6).

Cuocete i rigatoni in abbondante acqua leggermente salata facendo attenzione a scolarli molto al dente (7). A questo punto potete comporre il vostro pastitsio: oliate il fondo di una teglia in modo uniforme, formate un primo strato con la pasta e cospargetela con il formaggio grattugiato. Continuate a comporre il pastitsio aggiungendo uno strato con il ragù di carne (8) e in ultimo con uno di besciamella. Cospargete la superficie con un velo di parmigiano grattugiato e cuocete per 20 minuti a 180 gradi in forno preriscaldato. Una volta cotto, lasciate rassettare il vostro pastitsio per qualche minuto prima di servirlo (9)!

Consigli

Potete preparare una variante "bianca" di questa ricetta eliminando la salsa di pomodoro: in questo caso vi consigliamo di preparare un ragù bianco con solo cipolla e carne macinata, ma non dimenticate l'origano!

Per un pastitsio dal sapore più equilibrato vi consigliamo di utilizzare un macinato misto di carne di vitello e maiale.

Se la besciamella dovesse risultare troppo liquida, aggiungete un cucchiaio di farina.

Nella preparazione del pastitsio non siate timidi o parsimoniosi nelle quantità: è un piatto goloso che merita di essere abbondante!

Conservazione

Una volta cotto, il pastitsio può essere conservato in frigo per 2 giorni, chiuso in un contenitore ermetico.

Ricette della cucina greca

Se vi piace la cucina greca e avete gradito il pastitsio, non potete perdere le domatokeftedes, le croccanti frittelle di pomodori profumate e ricche di spezie o la più famosa moussaka, il piatto principe della cucina greca a base di ragù, melanzane e besciamella!