ingredienti
  • Per la pasta frolla (per una pastiera di 26 cm di diametro)
  • Farina tipo 00 250 gr • 750 kcal
  • Burro 100 gr • 750 kcal
  • Zucchero bianco 100 gr • 750 kcal
  • Uova 1 intero + 1 tuorlo • 750 kcal
  • Buccia grattugiata di limone 1
  • Per il ripieno
  • Riso integrale 300 gr • 1011 kcal
  • Ricotta di mucca, 300 gr • 146 kcal
  • Acqua di fiori di arancio 2 ml (una fialetta)
  • Zucchero bianco 300 gr • 750 kcal
  • Uova 2 intere + 2 rossi • 750 kcal
  • Cannella in polvere, un pizzico
  • Arance candite 100 gr • 200 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La pastiera di riso è un dolce campano ed è una variante della pastiera napoletana classica che utilizza il riso al posto del grano. La pastiera di riso, infatti, è un'alternativa perfetta per chi è intollerante al grano e cerca ripieno e aromi di quella tradizionale napoletana.

Come si fa la pastiera di riso

Setacciate la farina in una grande ciotola. Al centro mettete il burro freddo di frigo tagliato a dadini, le uova, lo zucchero e la buccia grattugiata di un limone.

Impastate gli ingredienti molto velocemente per far sì che il burro non si scaldi troppo, fino a che non avrete ottenuto un composto sabbioso e sodo. Lavoratelo dandogli la forma di una sfera e lasciatelo riposare in frigo per circa mezz'ora, coperto con un canovaccio oppure avvolto nella pellicola trasparente.

Lessate in acqua bollente il riso e scolatelo appena al dente.

In una ciotola mischiate tutti gli ingredienti che comporranno il ripieno: la ricotta di mucca, il riso lessato, le uova, lo zucchero, l'arancia candita, la cannella e l'acqua di fiori d'arancio.

Amalgamate bene il tutto fino ad ottenere il composto che andrà a farcire la vostra pastiera.

Togliete la frolla dal frigo e stendetela sul piano di lavoro leggermente infarinato, aiutandovi con un mattarello. Quando avrete ottenuto un grande cerchio più o meno regolare arrotolatelo attorno al mattarello infarinato e, con molta delicatezza, posatelo su una teglia a cerniera dai bordi alti precedentemente imburrata.

Srotolate la sfoglia di frolla e sistematela bene all'interno della teglia, in modo che questa risulti ne completamente foderata.

Tagliatela a misura creando un bordo interno di circa 3/4 cm di altezza. Eliminate la frolla in eccesso e tenetela da parte per ricavare delle strisce che decoreranno la pastiera.

Riempite la frolla con il composto, guarnite la superficie con le strisce, incrociatele perpendicolarmente le une alle altre, rigirate il bordo su se stesso e decoratelo con i rebbi di una forchetta.

Cuocete la pastiera in forno preriscaldato a 180° per circa 45/50′ circa.

Quando sarà cotta, fatela raffreddare e servitela con una spolverata di zucchero a velo.

Varianti

La pastiera di riso ha, a sua volta, delle varianti molto gustose che potrete preparare al cioccolato o senza glutine. Ve le spiego nel dettaglio.

Pastiera di riso al cioccolato

La pastiera di riso al cioccolato è una versione molto originale della pastiera di riso dolce preparata con una frolla al cacao. Preparate la frolla seguendo il procedimento della pasta frolla classica e, per il ripieno, tritate il cioccolato fondente e mettetelo da parte. Cuocete, a fiamma bassa, il latte con la vaniglia e il riso per circa 35/40 minuti, fin quando il riso non ha assorbito del tutto il latte. Non appena è cotto, spegnete la fiamma e aggiungete il cioccolato tritato. Setacciate la ricotta, aggiungetela in una ciotola capiente con zucchero semolato, un cucchiaio di burro fuso e mescolate energicamente a mano o con le fruste elettriche. Unite gli aromi nella ciotola, cinque tuorli d'uovo, uno per volta, e fate incorporare il tutto. Unite il composto fatto di riso, cioccolato e latte e iniziate a mescolare molto delicatamente. Per il resto del procedimento, seguite la ricetta della pastiera di riso dolce classica.

Pastiera di riso senza glutine

Per fare una buona pastiera senza glutine, usate al posto della farina 00 la farina di riso con le stesse quantità segnalate dalla ricetta.