ingredienti
  • Pasta sfoglia 400 gr • 470 kcal
  • Panna fresca 500 ml • 600 kcal
  • Zucchero bianco 200 gr • 750 kcal
  • Tuorli 7 • 470 kcal
  • Maizena (amido di mais) 1 cucchiaio • 750 kcal
  • Vaniglia bourbon 1 bacca
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I pastéis de nata sono dei dolcetti tradizionali portoghesi tipici di Belém a base di pasta sfoglia e farciti con crema a base di uova, panna, zucchero e vaniglia. La tipicità del pastel è la bruciatura in superficie, che può essere ricoperta di cannella e di zucchero a velo.

Separate i tuorli dagli albumi e versate i primi all'interno di una ciotola insieme allo zucchero e l'amido di mais (1). Lavorate con una frusta fino ad ottenere un composto cremoso ed omogeneo. Mettete sul fuoco la panna e portatela a bollore con la vaniglia incisa, mettendo i semini a parte e lasciando in ammollo anche la bacca. Trasferite il composto in una ciotola e mescolate rapidamente con una frusta portando fuori dal fuoco fino ad ottenere la giusta consistenza (2). Su un piano infarinato stendete la pasta sfoglia allo spessore di un millimetro e, con l'aiuto di un coppa pasta, ricavatene dei dischi e rivestite gli stampini leggermente unti con olio. Versate all'interno la crema pasticcera fino a raggiungere i 3/4 e cuocete in forno preriscaldato a 220°C per circa 15 minuti (3). Servite i pasteis di Belem ancora tiepidi ricoperti di zucchero a velo o di cannella.

Consigli di preparazione

  • Utilizzate uova a temperatura ambiente.
  • Mescolate i tuorli con lo zucchero e l'amido di mais fino a sciogliere completamente i cristalli di zucchero e sciogliere gli eventuali grumi all'interno.
  • Aspettate che la panna raggiunga il primo bollore, notabile dalle bollicine che andranno a formarsi sul bordo della pentola, quindi versate tutto insieme il composto di uova e quando inizierà a raccogliersi verso il centro mescolate rapidamente in modo da evitare che l'uovo coaguli e risparmiando così parecchie energie.
  • Stendete come si deve la pasta sfoglia così che i cestini non risultino troppo spessi e difficili da addentare.
  • Poete procedere con una cottura in bianco della pasta sfoglia (senza altri ingredienti) e passare al cannello la crema pasticcera. In alternativa tenete d'occhio il grill per cuocere la crema e la pasta sfoglia senza però far seccare troppo la crema.
  • Passate la lama di un coltello sottile intorno allo stampo per assicurarvi che la pasta sfoglia non si sia attaccata a questo, quindi sformate e consumate caldi.

Conservazione

I pastéis de nata possono essere conservati al massimo per un giorno coprendoli e tenendoli in un luogo fresco ed asciutto.