ingredienti
  • Farina tipo 00 250 gr • 750 kcal
  • Farina di mais fioretto 125 gr
  • Zucchero 125 gr • 79 kcal
  • Burro ammorbidito 250 gr • 750 kcal
  • Uova 1 • 750 kcal
  • Tuorli 1 • 470 kcal
  • Bacca di vaniglia 1
  • Scorza di limone 1 • 470 kcal
  • Sale 1 pizzico • 661 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le paste di meliga sono dei deliziosi biscotti tipici del Piemonte, in particolare di Cuneo, realizzati con farina di mais fioretto, detta meliameliga, farina 00, uova, burro e zucchero. Si tratta di frollini molto semplici e la loro ricetta è molto antica: si dice, infatti, che siano nate a causa dell'aumento del frumento, quando i fornai cominciarono a miscelare la farina 00 con quella di mais. L'impasto della pasta di meliga è molto morbido e spumoso, e viene modellato nella sac à poche, così da formare delle piccole ciambelle: il risultato finale sono dei biscotti friabilissimi da consumare a colazione, magari con uno zabaione, oppure a cena con un bicchiere di dolcetto d'Alba o di Barolo.

Come preparare le paste di meliga

In una ciotola mettete la farina di mais, la farina 00 setacciata, un po' di sale, lo zucchero e la vaniglia. Amalgamate bene le polveri e aggiungete poi il burro a pezzi ammorbidito, la scorza di limone e mescolate. Unite poi l'uovo, il tuorlo e amalgamateli bene al resto degli ingredienti con un cucchiaio di legno. Lavorate il tutto fino ad ottenere un impasto morbido e cremoso. Rivestite la leccarda con carta forno, trasferite l'impasto nella sac à poche, utilizzando un beccucchio a stella, e realizzate delle piccole ciambelle ben distanziate tra loro. Fate cuocere in forno già caldo a 180°C per circa 15 minuti o fino a leggera doratura. Una volta pronte lasciatele raffreddare. Le vostre paste di meliga sono pronte per essere gustate.

Consigli

Se l'impasto della meliga dovesse risultare duro, aggiungete 2 cucchiai di latte dopo aver aggiunto il burro, per ammorbidirlo.

Potete sostituire la farina di mais fioretto con la farina per preparare la polenta: passatela al mixer per renderla più fine.

Se avete problemi a utilizzare la sac à poche, mettete l'impasto in frigo per un paio d'ore, in modo da renderlo più sodo, poi stendetelo realizzando una sfoglia di 1 cm e ritagliatela con una taglia biscotti.

Conservazione

Potete conservare le paste di meliga sotto una campana di vetro o all'interno di una scatola di latta, per 5 giorni al massimo.