ingredienti
  • Farina 00 300 gr • 750 kcal
  • Olio extravergine d’oliva 100 gr • 79 kcal
  • Zucchero 100 gr • 750 kcal
  • Uova 2 • 750 kcal
  • Lievito in polvere per dolci 1 cucchiaio • 600 kcal
  • Scorza di limone 1 • 750 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La pasta frolla senza burro si prepara con olio extravergine d'oliva leggero: una preparazione perfetta per la realizzazione di biscotti, crostate e tanto altro ancora. La pasta frolla senza burro è ideale anche per chi è intollerante al lattosio, inoltre vi permetterà di ottenere una frolla friabile e leggera: un impasto morbido, delicato e facilmente digeribile. Per la preparazione vi occorreranno solo farina, uova, zucchero, lievito in polvere per dolci e scorza di limone, per aromatizzare l'impasto.

Come preparare la pasta frolla senza burro

In una ciotola sbattere le uova con lo zucchero, fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungete la farina, il lievito in polvere, e l'olio a filo. Continuate e mescolare gli ingredienti, unite anche la scorza grattugiata di limone, e impastate fino ad ottenere un composto liscio. Coprite con pellicola trasparente e lasciate riposare in frigo per almeno 30 minuti. Prelevate poi la frolla dal frigo e lavoratela in base alla preparazione che volete realizzare: stendetela nello stampo per la preparazione di una crostata, oppure utilizzate degli stampi per dolci, per realizzare dei biscotti.

Consigli

Se l'impasto dovesse risultare appiccicoso durante la lavorazione, aggiungete un altro po' di farina.

Per la preparazione della pasta frolla senza burro scegliete un olio extravergine d'oliva leggero o comunque dal gusto delicato: eviterete così il sapore acidulo tipico dell'olio d'oliva. In alternativa utilizzate olio di semi di arachidi.

Chi preferisce potrà preparare la classica pasta frolla per la preparazione di crostate, biscotti o dolci ripieni.

Per aromatizzare la vostra pasta frolla senza burro, potete utilizzare la scorza di arancia, la cannella o i semi di bacca di vaniglia, al posto della scorza di limone: scegliete l'aroma in base all'utilizzo che ne farete e ai gusti personali.

Se utilizzate l'olio di semi al posto del burro, potete usare subito la pasta frolla, senza farla riposare in frigo. Quella che avanza potete conservarla in frigo oppure congelarla.

Varianti

In alternativa, potete preparare la pasta frolla senza burro e olio, utilizzando lo yogurt: vi basterà utilizzare un vasetto di yogurt da 125 ml al posto dell'olio. Unite insieme tutti gli ingredienti in polvere, mescolate e disponete a fontata. Versate lo yogurt e l'uovo e impastate. Conservate in frigo, coperto con un panno o con pellicola trasparente, per mezz'ora, e utilizzate per le vostre preparazioni.

Conservazione

Potete conservare la pasta frolla senza burro in frigo per 4 giorni al massimo, coperta con pellicola trasparente. Chi preferisce potrà congelarla e utilizzarla entro 1 mese dalla prepaparazione.