ingredienti
  • Lenticchie 300 gr • 92 kcal
  • Polpa di pomodoro 300 gr • 18 kcal
  • Cipolla 1/2 • 365 kcal
  • Carota 1/2 • 21 kcal
  • Sedano 1/2 costa • 21 kcal
  • Brodo vegetale 1 L • 11 kcal
  • Pasta corta 300 gr • 390 kcal
  • Pancetta 200 g • 661 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La pasta e lenticchie è una ricetta tipica della tradizione italiana, in particolar modo del sud Italia, ed è un piatto gustoso e perfetto per gustare le lenticchie, soprattutto nel pieno inverno.  La caratteristica della ricetta alla napoletana è che deve essere azzecosa grazie ad una mantecatura lenta. Per rendere la ricetta più rustica, potete aggiungere la pancetta nel soffritto.

Come preparare la pasta e lenticchie

Mettetele le lenticchie secche (1) in ammollo per circa una notte (2) e, una volta pronte, sciacquatele sotto l’acqua corrente (3). Se utilizzate le lenticchie in scatola procedete senza ammollo ma sciacquate per bene le lenticchie ugualmente.

Tagliate grossolanamente mezza cipolla, mezza carota e mezza costa di sedano e fate soffriggere in una pentola capiente con un filo d’olio (4). Unite le lenticchie (5) e copritele con il brodo vegetale. Dopo 30 minuti aggiungete la polpa di pomodoro (6).

Tagliate la pancetta (7) a dadini (8), cuocetela separatamente in modo che diventi croccante e mettetela da parte. Aggiungete la pasta (9) nella pentola di lenticchie e lasciate che si lessi completamente. Aggiungete brodo nel caso in cui dovesse mancare per la cottura della pasta o nel caso in cui voleste consumare la pasta e lenticchie meno asciutta e, quindi, più brodosa. Aggiungete infine la pancetta.

Consigli

Per rendere più cremosa la pasta e lenticchie unite una patata sbucciata e tagliata a dadini perché l'amido rilasciato renderà più morbido il sugo.

Per la pasta e lenticchie potete anche utilizzare la salsiccia al posto della pancetta.

Se volete preparare una pasta e lenticchie vegetariana o vegana togliete la pancetta e utilizzate rosmarino e alloro per donare un pochino più di sapore al vostro piatto. Non aggiungete acqua di cottura per renderla densa.

Per preparare una pasta e lenticchie azzeccata, tipica napoletana, non mettete in ammollo le lenticchie così da rendere la pasta ristretta. In questo caso, non aggiungete il parmigiano alla fine.

Un buon secondo piatto da far seguire alla pasta e lenticchie è l'orata al cartoccio perché è una ricetta molto leggera e si sposa bene col sapore delle lenticchie.

Come conservare la pasta e lenticchie

Pasta e lenticchie si conserva bene per circa tre giorni in frigorifero in un contenitore ermetico. Altrimenti potete congelare delle mono porzioni di lenticchie pronte e scongelarle all'occorrenza. A quel punto potete anche cuocere separatamente la pasta e condirla con la porzione scongelata.

Vino da abbinare

Le lenticchie, come tutti i legumi, possono essere abbinate, grazie al loro gusto dolce, a vini freschi e leggermente frizzanti come bianchi e rosati. Inoltre l'alto contenuto proteico richiede un vino alcolico, lievemente tannico, di buona struttura.