ingredienti
  • Per il lievitino
  • Farina tipo 0 80 gr • 349 kcal
  • Lievito di birra fresco 20 gr • 750 kcal
  • Acqua 60 ml • 750 kcal
  • Secondo impasto
  • Burro ammorbidito 240 gr • 750 kcal
  • Farina tipo 00 360 gr • 750 kcal
  • Zucchero 20 gr • 750 kcal
  • Uova 3 • 79 kcal
  • Per la finitura
  • Latte qb • 43 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La pasta brioche è un impasto base della pasticceria italiana. Con quest’impasto si possono creare tantissime ricette, ma viene utilizzato principalmente per creare deliziose brioche da inzuppare nel caffellatte oppure da farcire con la granita o il gelato (come la famosa brioche con il tuppo siciliana) oppure il pan brioche da spalmare di marmellata la mattina a colazione. Un impasto lievitato profumato al burro che amerete.

Come preparare la pasta brioche

Preparate il lievitino. Scaldate leggermente 60 ml di acqua e scioglietevi il lievito all’interno (1). Unitelo a 80 gr di farina e impastate fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo (2). Lasciate lievitare per circa 2 ore (3).

Trascorso il tempo di lievitazione del lievitino versate la restante farina in una ciotola e aggiungete le uova e lo zucchero (4). Impastate gli ingredienti, unite il burro ammorbidito (5) e continuate a impastare (6).

Unite il lievitino e continuate ad impastare per circa 15 minuti in modo da ottenere un impasto liscio e omogeneo (7). Infarinate la superficie dell'impasto e lasciate lievitare per circa 3 ore (8). Una volta che il vostro impasto ha raddoppiato il volume lavoratelo nuovamente e mettetelo in uno stampo per plumcake. Spennellatelo con un emulsione di latte e uova (9). Lasciatelo lievitare per un'altra ora circa e infornatelo a 180° per un’ora.

Varianti

Pasta brioche salata

La pasta brioche originale ha un quantitativo di zucchero veramente limitato, quindi parliamo di un impasto che si può adattare bene sia a ricette dolci che a ricette salate. In questo caso possiamo aggiungere all’impasto dadini di prosciutto cotto e mozzarella. In questo modo otterrete una pasta brioche salata con un cuore filante di mozzarella. Potete però sbizzarrirvi e farcirlo con tantissimi tipi di ingredienti, il risultato sarà sempre delizioso.

Come conservare la pasta brioche

La pasta brioche è un lievitato che non dovrebbe seccarsi, altrimenti non sarebbe più soffice e morbido come dovrebbe. Copritelo quindi con la pellicola alimentare o in un sacchetto di carta chiuso poi in un sacchetto di plastica. In questo modo l’umidità non rischierà di rovinare la vostra pasta brioche.