ingredienti
  • Rigatoni 360g
  • Guanciale 200g • 655 kcal
  • Polpa di pomodoro 500g • 18 kcal
  • Salsiccia 2
  • Tuorli 3 • 63 kcal
  • Pecorino grattugiato q.b.
  • Cipolla bianca 1 • 661 kcal
  • Olio q.b.
  • Sale q.b. • 750 kcal
  • pepe q.b. • 21 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La pasta alla zozzona è un ricco primo piatto tipico della cucina romana, in particolare dei castelli Romani. Il suo nome dice tutto su questo piatto: una ricetta povera ma decisamente ricca di gusto a base di pancetta, tuorlo d'uovo e pomodorini. La pasta alla zozzona mette insieme un pò tutti i grandi classici della cucina romana: la gricia e la carbonara passando per la inimitabile amatriciana: "zozzona" in questo senso non significa sporca ma appunto "ricca"! Come tutti i piatti di origine contadina, anche la pasta alla zozzona è semplice e veloce da preparare ed il risultato è assicurato. Avete già l'acquolina in bocca? Cosa aspettate? Seguite la ricetta!

Come preparare la pasta alla zozzona

Pulite e tritate finemente la cipolla bianca (1), tagliate a listarelle o a cubetti il guanciale (2) e sbriciolate la salsiccia fresca dopo aver eliminato il budello (3).

In un tegame capiente versate un filo di olio evo, aggiungete la cipolla e fatela dorare per qualche minuto. Quando la cipolla inizierà a dorarsi unite il guanciale (4) e la salsiccia sbriciolata grossolanamente e fate rosolare per 5 minuti a fiamma dolce (5). Unite la polpa di pomodoro, aggiustate di sale e pepe e portate a cottura fino ad ottenere un sugo cremoso e ben amalgamato (6).

Aprite le uova in un piatto e versate solo i tuorli. Aggiungete il pecorino grattugiato e sbattete il tutto con una forchetta (7). Cuocete la pasta in abbondante acqua salata e scolatela al dente (8). Unite i rigatoni nella padella con il sugo, versate i tuorli sbattuti e mantecate a fiamma spenta per un minuto (9). La vostra pasta alla zozzona è pronta, servitela con una spolverata di pecorino romano grattugiato e servite subito!

Consigli

Fate attenzione a mantecare i tuorli in padella a fiamma spenta, in questo modo eviterete l'effetto "frittata" che rovinerebbe la vostra pasta alla zozzona.

Per una pasta alla zozzona più saporita, aggiungete un peperoncino tritato finemente e fatelo sfriggere insieme alla cipolla prima di unire il guanciale.

Varianti

Se volete utilizzare i pomodorini in alternativa alla salsa, incideteli con un coltellino, fateli bollire per qualche minuto quindi spellateli e ricavatene la polpa.

Potete sostituire il guanciale con della pancetta, nelle stesse quantità.

Se non avete a disposizione del pecorino, potete utilizzare del parmigiano grattugiato.