ingredienti
  • Pasta corta 360 gr • 390 kcal
  • Gorgonzola 180 gr • 320 kcal
  • Panna fresca 120 gr • 600 kcal
  • Olive nere 40 gr denocciolate • 79 kcal
  • Sale marino q.b. • 750 kcal
  • Pepe nero q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La pasta alla cenere è un primo piatto veloce e sfizioso da preparare anche all'ultimo minuto, per un pranzo o una cena improvvisato con gli amici: è pronto infatti in meno di venti minuti. Una variante ancora più gustosa della classica pasta al gorgonzola, a cui viene aggiunto il patè di olive nere che potete preparare a casa in pochissimo tempo: doneranno così alla vostra pietanza quel particolare effetto cenere che dà il nome alla ricetta.

Come preparare la pasta alla cenere

Preparate le olive denocciolate (1) e passatele nel mixer frullandole grossolanamente, oppure tagliatele con un coltello. Tagliate il gorgonzola a dadini e versatelo in una pentola con la panna fresca liquida.(2) Lasciate sciogliere a fuoco lento mescolando di continuo con un cucchiaio di legno. Cuocete la pasta in abbondante acqua bollente e salata e scolatela al dente versandola direttamente nel condimento, unite un po' di acqua di cottura e amalgamate il tutto. Aggiungete il battuto di olive e mescolate. Servite ben calda con una spolverata di pepe nero. La vostra pasta alla cenere è pronta per essere gustata.(3)

Consigli

Chi preferisce potrà servire la pasta alla cenere con una spolverata di parmigiano grattugiato.

Al posto della panna liquida potete utilizzare anche un formaggio cremoso. Per una preparazione più leggera, sostituitela, invece, con il latte.

Per donare un tocco piccante alla vostra pasta alla cenere, aggiungete un po' di peperincino macinato. Potete poi arricchirla con l'aggiunta di erbe aromatiche, ad esempio il timo, per renderla ancora più gustosa.

Per la preparazione della pasta alla cenere preferite la pasta corta: rigatoni, penne o mezze maniche rigate, ecc…

Come conservare la pasta alla cenere

Potete conservare la pasta alla cenere in frigo per 2 giorni al massimo all'interno di un recipietne di vetro ben chiuso.