ingredienti
  • Pasta corta 500 gr • 390 kcal
  • Salsa di pomodoro 2 litri
  • Cipolla 1 • 26 kcal
  • Uova 3 • 750 kcal
  • Parmigiano grattugiato 100 gr • 79 kcal
  • Salame Napoli 200 gr a pezzetti
  • Ricotta di mucca 250 gr
  • Provola dolce o mozzarella 250 gr
  • Olio extravergine d’oliva 2 cucchiai • 79 kcal
  • Sale q.b. • 79 kcal
  • Per le polpettine
  • Carne trita di manzo 150 gr
  • Carne trita di suino 150 gr • 141 kcal
  • Uova 1 • 750 kcal
  • Parmigiano grattugiato 50 gr • 79 kcal
  • Prezzemolo tritato 1 ciuffetto • 79 kcal
  • Sale q.b. • 79 kcal
  • Pepe nero q.b. • 79 kcal
  • Cipolla tritata 1 pezzetto • 26 kcal
  • Aglio 1 spicchio schiacciato • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La pasta al forno alla napoletana è una ricetta della tradizione partenopea molto ricca: il primo piatto ideale per il pranzo della domenica, che mette d'accordo grandi e piccini. A rendere ancora più appetitosa la ricetta c'è l'aggiunta di squisite polpettine di carne, oltre a salsa di pomodoro, salame, ricotta, uova sode, provola dolce o mozzarella. In merito agli ingredienti possono variare da famiglia a famiglia, ma solitamente si tratta di una pietanza molto ricca, che può essere consumata anche come piatto unico.

Come preparare la pasta al forno napoletana

Fate scaldare l'olio extravergine d'oliva in una pentola d'acciaio grande, aggiungete la cipolla tritata e fatela dorare a fiamma bassa. Unite poi la passata di pomodoro e lasciate cuocere per circa 3 ore: coprite con un coperchio, mescolate di tanto in tanto e aggiungete il sale a metà cottura. Preparate ora le uova sode: fatele bollire in un pentolino e lasciatele cuocere per circa 7-8 minuti, in quanto dovranno essere ben compatte, per evitare che si sfaldino troppo. Una volta pronte, sgusciatele e tagliatele in spicchi grandi.

Realizzate ora le polpettine: fate ammorbidire il pane raffermo in acqua tiepida. In una ciotola mettete la carne macinata, l'uovo, il parmigiano grattugiato, sale, pepe, cipolla tritata e polpa di aglio. Aggiungete anche il prezzemolo tritato e il pane ben strizzato  e amalgamate bene tutti gli ingredienti, fino ad ottenere un impasto morbido. Scaldate l'olio di semi in una padella a fate rosolare le polpettine fino a quando non saranno dorate. Scolatele e sistematele sulla carta da cucina.

Fate cuocere la pasta in abbondante acqua bollente e salata e lasciate cuocere per qualche minuto scolandola al dente. Versate la pasta in una ciotola e irroratela con il sugo. Da parte unite la ricotta con un mestolo di salsa di pomodoro, fino a realizzare una cremosa salsetta. Tagliate la provola e il salame napoletano a pezzi. In una piforila versate un po' di sugo, aggiungete uno strato di pasta, poi mettete le uova, le polpettine, qualche cucchiaio di ricotta, provola, salame e parmigiano. Coprite con un altro strato di pasta e aggiungete un altro strato con gli altri ingredienti. Completate la superficie con parmigiano grattugiato e cuocete in forno già caldo a 190° per circa 35 minuti o fino a quando non si formerà una gustosa crosticina dorata. La vostra pasta al forno napoletana è pronta per essere servita calda e filante.

Consigli

Per la preparazione della pasta al forno alla napoletana potete utilizzare rigatoni, ziti, paccheri: importante che si tratti di pasta corta.

Se volete preparare il sugo con il pomodoro fresco, sceglietene uno abbastanza dolce e non troppo acido. Potete realizzare il sugo anche il giorno prima e conservarlo in frigo.

Cuocete il sugo per almeno 3 ore a fuoco lento e, se necessario, aggiungete di tanto in tanto 1/2 bicchiere d'acqua, così che non si ritiri troppo.

Per la preparazione delle polpettine utilizzate sempre metà carne di maiale e metà carne di manzo. Per aromatizzarle utilizzate un po' di cipolla, aglio, se lo preferite, prezzemolo e parmigiano.

Per realizzare delle polpettine più "leggere" potete cuocerle nel sugo bollente appena preparate, così da farle cuocere nel pomodoro. La frittura le renderà però molto più saporite.

Chi preferisce potrà aggiungere qualche foglia di basilico, per rendere la pasta al forno ancora più profumata.

Conservazione

Potete conservare la pasta al forno napoletana in frigo per 2 giorni all'interno di un contenitore ermetico. Riscaldatela in forno prima di servirla