ingredienti
  • Carciofi 4 • 18 kcal
  • Pasta 360 gr • 365 kcal
  • Aglio 1 spicchio • 90 kcal
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 270 kcal
  • Sale marino q.b. • 1 kcal
  • Pecorino romano 50 gr in scaglie
  • Prezzemolo tritato q.b.
  • Vino bianco 1/2 bicchiere • 65 kcal
  • Brodo vegetale 1 mestolo • 11 kcal
  • Pepe nero q.b.
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La pasta ai carciofi è un primo piatto semplice da realizzare e molto gustoso, una pietanza vegetariana tipica della cucina romana, ma apprezzata in tutta Italia, da gustare in autunno e in inverno, ma anche in tarda primavera, quando è possibile trovare gli ultimi carciofi. Nella nostra ricetta abbiamo utilizzato le penne rigate, ma potete scegliere il formato che preferite tra trofie, fettuccine, tagliatelle all'uovo. Chi preferisce poi, potrà aggiungere anche della pancetta per donare ancora più gusto alla pietanza. Ma ecco come preparare una deliziosa pasta ai carciofi in pochissimo tempo!

Come preparare la pasta ai carciofi.

Pulite i carciofi: eliminate prima le foglie esterne (1) fino ad arrivare a quelle più tenere, e tagliate le punte.(2) Tagliate il gambo e tenetelo da parte, dividete i carfiofi a metà, eliminate il fieno, o barba, e riduceteli a spicchi. Potete utilizzare per la ricetta anche la prima parte del gambo: togliete la parte più esterna aiutandovi con un pelapatate e affettateli in fettine di 1/2 centimetro. Ora mettete tutto in acqua e limone, per evitare che i carfiofi si anneriscano.(3)

Fate imbiondire l'aglio in padella con l'olio.(4) Scolate i carciofi dall'acqua e metteteli in padella, aggiungete sale e pepe e fate rosolare a fuoco dolce per 5 minuti. Eliminate l'aglio e sfumate poi con il vino bianco, continuate la cottura aggiungendo un mestolo di brodo vegetale o, in alternativa un bicchiere d'acqua. Lasciate cuocere per 15 minuti con il coperchio a fuoco moderato. Una volta cotti i carciofi (5) aggiungete il prezzemolo tritato. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela al dente, lasciando da parte un paio di mestoli di acqua di cottura, unite la pasta ai carciofi, aggiungete, se necessario, l'acqua di cottura e fate insaporire in padella per circa 1 minuto. Spegnete il fuoco e aggiungete il pecorino, una spolverata di pepe e servite ben caldo. La vostra pasta ai carciofi è pronta per essere gustata.(6)

Consigli.

Se volete donare alla vostra pasta ai carciofi una nota piccante, aggiungete un po' di peperoncino fresco tritato.

La parte più difficile della preparazione può essere la pulizia dei carciofi: innanzitutto utilizzate sempre i guanti, così eviterete di pungervi e soprattutto non vi ritroverete con le mani nere. In alternativa potete acquistare i carciofi già puliti dal fruttivendolo o al supermercato, al banco delle verdure.

Potete sostitutire il prezzemolo con il timo, la menta, la maggiorana o l'erba aromatica che preferite.

Al posto del pecorino romano, potete utilizzare il parmigiano grattugiato oppure, chi preferisce, potrà aggiungere  un po' di scamorza tagliata a cubetti, per rendere il piatto filante e ancora più gustoso.

Se volete donare croccantezza e gusto alla pasta ai carciofi, aggiungete un po' di pancetta: tagliatela a cubetti e fatela rosolare in padella senza aggiungere altri condimenti. Unitela poi ai carciofi e continuate la cottura. Chi preferisce potrà aggiungere anche una bustina di zafferano: mettetelo in una ciotolina e diluitelo con un po' di acqua, aggiungetelo poi alla fine, così da amalgamarlo agli ingredienti.

Se volete rendere più cremosa la pasta ai carciofi potete aggiungere 50 ml di panna da cucina, da unire ai carciofi non appena saranno cotti.

Chi ama i risotti potrà preparare uno squisito risotto ai carciofi, un primo piatto gustoso e irresistibile.