ingredienti
  • Pancarré 8 fette
  • Uova 2 • 21 kcal
  • Mozzarella 200 gr • 280 kcal
  • Latte 1/2 bicchiere • 750 kcal
  • Pangrattato q.b. • 21 kcal
  • Farina tipo 00 q.b. • 750 kcal
  • Sale q.b. • 21 kcal
  • Pepe nero q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il pane in carrozza è una vera e propria prelibatezza da concedersi di tanto in tanto, può essere preparato come antipasto, ma anche come secondo piatto, oppure per una cena veloce accompagnato solo da una fresca insalata. Per la realizzazione potete utilizzare il pancarrè oppure le fette di pane: tagliate la mozzarella a fettine, mettetela tra due fette di pane e passatela nella farina, nel mix di uova e latte e nel pangrattato, infine friggete in abbondante olio caldo. In alternativa, per una versione più leggera, potete cuocerlo anche al forno. Ma ecco tutti i passaggi per realizzare un pane in carrozza croccante e filante.

Come preparare il pane in carrozza

Tagliate la mozzarella a fette (1) e appoggiatele su della carta assorbente da cucina per eliminare l'acqua in eccesso. Preparate tre contenitore nei quali mettere: farina, uova sbattute con il latte, sale e pepe, e pangrattato. Ora prendete le fette di pancarrè o di pane e adagiateci sopra le fettine di mozzarella.(2) Copritele con un'altra fetta e passatele prima nella farina, spingendo bene da entrambe i lati, poi nel mix di uova e latte e infine nel pangrattato. Fate riscaldare l'olio in una padella e immergeteci le fette di pane facendole cuocere un paio di minuti per lato o fino a doratura. Prelevatele con una schiumarola e adagiatele sulla carta assorbente. Mettetele ora in un piatto da portata e servite. Il vostro pane in carrozza è pronto per essere gustato caldo e filante.(3)

Consigli

Per la preparazione del pane in carrozza utilizzate la mozzarella acquistata almeno il giorno prima, perché sarà più asciutta. Al posto della mozzarella potete utilizzare anche fiordilatte o provola.

Per una preparazione più ricca potete aggiungere anche una fettina di prosciutto cotto ad ogni fetta di pane in carrozza.

Se volete realizzare un pane in carrozza più morbido evitate il passaggio nel pangrattato: passate le fette di pane e mozzarella nella farina, nelle uova e poi friggete.

Chi invece desidera una panatura ancora più croccante potrà eseguirne una doppia, ripassando il pane in carrozza nella farina, nel mix di uova e latte e nel pangrattato, prima della cottura.

Anche se il pane in carrozza originale è quello fritto, per una preparazione più "leggera" potete cuocerlo in forno: foderate una teglia o la leccarda con carta forno, adagiateci sopra le fette di pane in carrozza e fate cuocere in forno già caldo a 200° per 10 minuti, o fino a quando il pane non sarà dorato e la mozzarella non sarà filante.

Se decidete di servire il pane in carrozza come antipasto potete prepararlo come un finger food: tagliate i tramezzini in 4 parti, così potrete portarli intavola in un vassoio infilzati con uno stuzzicadenti.

Come conservare il pane in carrozza

Il consiglio è di consumare subito il pane in carrozza. Potrete però congelare le fette di pane in carrozza dopo averle passate nel pangrattato, soprattutto se decidete di prepare la versione del mini pane in carrozza: mettetele prima in un vassoio e riponetele in freezer. Quando saranno congelate mettetele in un contenitore ermetico e cuocete al bisogno.