ingredienti
  • Farina tipo 00 300 gr • 750 kcal
  • Acqua fredda 150-200 ml • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il pane azzimo, o pane senza lievito, è un alimento tipico ebraico, il nome deriva dal greco azymos (privo di lievito) che in ebraico diventa mazzah, ed è il simbolo della Pasqua ebraica che rievoca l'esodo dell'Egitto: era il pane dei fuggitivi perché veniva preparato in fretta dagli ebrei in fuga. Si tratta di un pane povero realizzato solo con farina e acqua, senza sale né lievito e quindi senza lievitazione: ideale anche per chi soffre di intolleranze ai lieviti. Si presenta infatti come una sfoglia croccante dalla forma rotonda o quadrata e dal sapore neutro, da abbinare a piatti dolci o salati. Viene utilizzato spesso nei casi in cui occorre un pane capace di durare a lungo: essendo privo di lievito, infatti, può essere conservato per molto tempo. La ricetta originale del pane azzimo prevede una preparazione con farina integrale e acqua, nella nostra ricetta utilizzaremo la farina 00, ma è possibile utilizzare anche farina manitoba, di farro o senza glutine.

Come preparare il pane azzimo

Ponete la farina in una ciotola oppure disponetela a fontana su un piano di lavoro.(1) Unite l'acqua fredda e cominciate a lavorare in modo energico per circa 3 minuti. Continuate ad impastare con movimenti decisi e veloci ripiegando l'impasto su se stesso fino ad ottenere un composto elastico. Dividetelo in 4 pezzi e stendeteli a mano o con il matterello, utilizzate quello lungo e stretto. Ogni pezzo dovrà avere lo spessore di 3 mm, può avere la forma di un disco, non per forza regolare, del diametro di 22 cm.(2) Una volta stesi i panetti ed ottenute 4 sfoglie bucherellatele con i rebbi di una forchetta e cuoceteli in forno statico nella parte bassa per 6-7 minuti a 250°, giratele e cuocete per altri 6-7 minuti. Una volta pronto fatelo raffreddare.(3) Il vostro pane azzimo può essere servito subito o conservato ed utilizzato all'occorrenza.

Consigli

Per una buona resa del pane azzimo non fate riposare l'impasto dopo la preparazione ma stendetelo subito.

Se volete utilizzare la farina integrale utilizzatene 400 grammi, sempre con circa 200 ml di acqua.

Il pane azzimo può essere cotto anche in padella: in questo caso sarà più gonfio. Se volete ottenere un pane azzimo più morbido potete aggiungere 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio.

Per rendere più saporito il vostro pane azzimo potete aggiungere anche sale e olio: unite all'impasto circa 3 grammi di sale e 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva.

Il pane azzimo può essere consumato al posto dei crackers per accompagnare le vostre pietanze, può essere inoltre utilizzato come base per realizzare frittelle dolci.

Come conservare il pane azzimo

Potete conservare il pane azzimo per 1 mese all'interno di un sacchetto di carta e al riparo dall'umidità.