ingredienti
  • Patate 3 • 21 kcal
  • Uova 1 • 79 kcal
  • Cipolla rossa 1
  • Farina tipo 00 1 cucchiaio • 750 kcal
  • Olio extravergine di oliva 4-5 cucchiai • 79 kcal
  • Sale marino q.b. • 750 kcal
  • Pepe nero q.b. • 79 kcal
  • Aneto q.b.
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I pancakes di patate sono delle deliziose frittelle salate facili da preparare e davvero gustose. Si preparano di solito come contorno per piatti di carne, salumi, formaggi o come sfizioso antipasto. I pancakes di patate sono molto diffusi negli Stati Uniti soprattutto grazie alla tradizione ebraica: la preparazione di queste deliziose frittelle, chiamate potato latkes, è infatti legata alla festa delle luci, l'Hanukkah. Nella preparazione originale si grattugiano patate e cipolla a crudo, si aggiungono poi farina, uova, sale e pepe e si realizza il composto che andrà poi fritto in abbondante olio a realizzare delle frittelle croccanti fuori e morbide dentro.

Come preparare i pancakes di patate

Lavate le patate, pelatele e grattugiatele con una grattugia a fori grossi, fate lo stesso con la cipolla, raccoglietele in un canovaccio di cotone, strizzate, così da eliminare l'acqua in eccesso, e trasferite in tutto in una ciotola.(1) Aggiungete ora la farina, il sale, il pepe e l'uovo (2) e mescolate bene tutti gli ingredienti.(3) Se il composto dovesse risultare troppo liquido, aggiungete un altro po' di farina.

Riscaldate l'olio in padella (4) e, non appena sarà caldo, versate il composto con l'aiuto di un cucchiaio realizzando dei dischi quanto più possibile regolari. Fateli cuocere fino a doratura e rigirateli a metà cottura per farli dorare da entrambe i lati.(5) Una volta pronti, sistemateli su carta assorbente da cucina, così da eliminare l'olio in eccesso, aggiungete un po' di sale e l'aneto. I vostri pancakes di patate sono pronti per essere serviti.(6)

Consigli

Se preferite potete ridurre in purea le patate e la cipolla: tagliatele grossolanamente e passatele nel mixer. Mettete il purè ottenuto un colino, in modo che perda l'acqua in eccesso, e poi utilizzatelo come da ricetta.

Potete arricchire i vostri pancakes di patate aggiungendo al composto anche formaggio grattugiato o in pezzi e prosciutto cotto.

Per chi vuole realizzare una preparazione più leggera, l'ideale sono i pancakes di patate al forno. Per 6 persone lessate 1 kg di patate e poi schiacciatele con lo schiacciapatate. Mettetele in una ciotola e aggiungete 300 gr di mozzarella tritata, 1 uovo, 100 gr di farina, parmigiano grattugiato, sale e prezzemolo tritato. Amalgamate bene il tutto. Formate dei pancake con le mani, passateli nel pangrattato e metteteli su una leccarda rivestita con carta forno, aggiungete un po' di olio extravergine d'oliva e cuocete in forno a 180° per 20 minuti o fino a quando non saranno dorati: rigirateli a metà cottura. Una volta pronti saranno deliziosi e filanti.

Potete servire i pancakes di patate con panna acida o salsa allo yogurt, così da renderli ancora più gustosi. Inoltre potete accompagnarli anche a secondi di pesce come tonno, pesce spada o salmone affumicato, oltre che a piatti di carne, salumi e formaggi.

Come conservare i pancakes di patate

Potete conservare i pancake di patate in frigo per 2 giorni al massimo coperti con pellicola trasparente o all'interno di un contenitore ermetico.