ingredienti
  • Uova 5
  • Fecola di patate 50 gr • 174 kcal
  • Zucchero 150 gr • 470 kcal
  • Farina tipo 00 75 gr • 517 kcal
  • Cacao amaro 30 gr • 320 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il pan di spagna al cacao è una torta buona e soffice ed è la variante del pan di spagna, adatto ad essere mangiato a colazione o merenda come ad essere farcito e guarnito per un’occasione importante. La ricetta del pan di spagna al cacao non ha né lievito né latte.

La ricetta del pan di spagna al cacao.

Per preparare il pan di spagna al cacao iniziate separando i tuorli dagli albumi delle uova e aggiungendo metà della dose di zucchero con ognuno. Sbattete con cura i tuorli e montate a neve gli albumi aiutandovi con uno sbattitore elettrico o con una planetaria. Ricordate che le uova si montano meglio quando sono a temperatura ambiente. Aggiungete gli albumi nella ciotola dei tuorli e mischiate dal basso verso l’alto avendo cura che non si smontino. Come ogni pan di spagna, infatti, anche quello al cacao è senza lievito, per cui il segreto per avere un pan di spagna al cacao alto e soffice sta tutto nel montare bene le uova e nella fecola che lo rende morbido. Setacciate la farina, la fecola, il cacao e mischiate il tutto con le uova e lo zucchero.

Imburrate una tortiera del diametro di 22 cm e mettete in forno ventilato caldo preriscaldato a 160° per venti minuti, o a 180° per trenta minuti se si tratta di un forno statico. Durante la cottura del dolce non dovete assolutamente aprire il forno. Per verificare se è pronto, terminato il tempo di cottura, potete aprire il forno e infilare nel dolce uno stuzzicadenti. Se esce asciutto il dolce è pronto, altrimenti meglio prolungare la cottura. Una volta pronto, il pan di spagna al cacao può essere mangiato da solo o farcito creando gustose torte.

Al posto della fecola potreste usare maizena o amido di mais o anche di riso. Anche il cacao amaro può essere sostituito da quello dolce. Se l’impasto non venisse soffice ma alquanto gommoso vorrebbe dire che le uova non sono state montate con cura, le farine non setacciate oppure che l’impasto è stato mischiato coi movimenti sbagliati e non andando dal basso verso l’alto.

Come regolare le dosi con una tortiera di diverse dimensioni?

Nel caso voleste realizzare un pan di spagna al cacao più grande o più piccolo della nostra torta da 22 cm, dovreste tener presente che ogni 2 cm di variazione equivalgono a un uovo, 15 gr di cacao amaro, 30 gr di zucchero, 15 gr di farina e altrettanti di fecola. Non resta che fare somme o sottrazioni e preparare il pan di spagna al cacao. Aumentando le dimensioni, ovviamente, aumentano lievemente i tempi di cottura.

Come conservare il pan di spagna al cacao.

Il pan di spagna al cacao può essere conservato per massimo cinque giorni coperto da pellicola. Per conservarlo più tempo è meglio congelarlo.

Come bagnare il pan di spagna.

Per una bagna perfetta del pan di spagna al cacao, sciogliete 100 gr di zucchero in 200 ml di acqua calda. Per una bagna alcolica, aggiungete un bicchierino di rum. Per una bagna analcolica, invece, aromatizzate con cannella, buccia di limone o di arancia. Se invece vi serve per una torta alla frutta, aggiungete, all’acqua e zucchero, lo sciroppo al gusto che vi piace di più: dalla mandorla alla ciliegia. Per bagnare il pan di spagna al cacao basterà aiutarsi con un cucchiaio o con una boccetta col beccuccio.

Come farcire il pan di spagna al cacao.

pan-di-spagna-farcito-ricettain foto: Come farcire il pan di spagna al cacao

Il pan di spagna al cacao consente di scatenare la propria fantasia in cucina: può essere farcita con la crema pasticcera, che ne va ad esaltare la morbidezza e il sapore, con la crema al caffè oppure con panna e nutella. Nell'ultimo caso, basta tagliare in due il nostro dolce, fare uno strato di nutella e uno di panna e richiudere. Sopra la torta potreste fare la stessa cosa, arricchendo con riccioli di panna e fili di nutella.

Varianti.

Torta al cacao.

La torta al cacao si può definire la versione col lievito del pan di spagna. Montate in una ciotola gli albumi di due uova con 115 gr d zucchero. Aggiungete i tuorli e sbattete con cura. Setacciate 90 gr di farina e 50 gr di cacao e aggiungete nella ciotola insieme a 90 gr di burro fuso. In mancanza potreste anche usare la margarina o, come ultima spiaggia, l’olio. Mischiate con cura, aggiungete una bustina di lievito in polvere per dolci sciolto in mezzo bicchiere di latte e mettete in forno preriscaldato a 180° per trenta minuti. La torta al cacao è pronta. Se vi piace di più, c’è anche la torta al cioccolato come variante, in cui il cacao amaro è affiancato da cioccolato fondente sciolto a bagnomaria e messo nell’impasto.

Pan di spagna senza glutine.

Per preparare un pan di spagna senza glutine è sufficiente sostituire la farina 00 con una adatta ai celiaci, come quella di riso, di mais o di grano saraceno. La fecola di patate, invece, non crea problemi agli intolleranti al glutine.

Pan di spagna al cacao vegan senza uova.

Affinché il pan di spagna al cacao possa essere ammesso nell’alimentazione vegana, è necessario togliere le uova dagli ingredienti. Per preparare il pan di spagna al cacao senza uova setacciate e mischiate 140 gr di farina integrale e 10 di mais. Aggiungete 100 gr di zucchero. 50 gr di cacao amaro, 70 ml di olio e poi, pian piano, 135 ml di latte di soia in cui sciogliere 8 gr di lievito per dolci e mezzo cucchiaino di bicarbonato. Mettete in forno preriscaldato a 180° per circa mezz’ora. Il pan di spagna al cacao vegan è pronto e non resta che gustarlo.

Pan di spagna al cacao con nocciole.

Realizzare un pan di spagna al cacao con nocciole è molto semplice: basta aggiungere come ultimo ingrediente alla nostra ricetta 70 gr di nocciole tritate. La stessa granella è molto buona da aggiungere anche alla variante col lievito, la torta al cacao, specie quella realizzata col cioccolato fondente fuso e non solo col cacao amaro.

Pan di spagna nero e bianco.

Per la preparazione del pan di spagna nero e bianco, ovvero normale e al cacao, preparat il  dolce secondo la nostra ricetta, ma prima di aggiungere il cacao amaro setacciato, dividete in due l’impasto. Una parte così resterà bianca, e un’altra nera. Riempite la tortiera facendo uno strato bianco e poi procedete alternando cucchiaiate di impasto con cacao a quello senza. Cuocete secondo i tempi previsti dalla nostra ricetta e gustate.

Pan di spagna al cacao col bimby.

Per la preparazione del pan di spagna al cacao col bimby, mettete nel coperchio chiuso l’amido, lo zucchero, il cacao e le uova. Avviate a velocità 5 per 50 secondi, quindi aggiungete una bustina di lievito, e ripartite per altri 25 secondi, poi passate a modalità pasta per 30 secondi. Versate il composto in una teglia da forno imburrata e cuocete secondo i tempi di cottura della nostra ricetta.

Calorie.

Il pan di spagna al cacao contiene circa 320 calorie ogni centro grammi di prodotto, ma in genere una porzione si attesta sulle 200 calorie. Ovviamente aggiungere creme e bagnare il pan di spagna fa aumentare il conto delle calorie, per cui è meglio evitare di arricchirlo se si sta seguendo un regime ipocalorico. La buona notizia è che il pan di spagna al cacao, pur non avendo poche calorie, ha pochi grassi essendo una ricetta che non prevede l’uso di burro o olio se non per foderare la tortiera.