ingredienti
  • Paccheri 350 gr
  • Cozze 500 gr • 58 kcal
  • Vongole 250 gr • 73 kcal
  • Fasolari 250 gr
  • Telline 250 gr
  • Pomodorini 300 gr • 20 kcal
  • Olio extravergine di oliva 5 cucchiai • 79 kcal
  • Aglio 1 spicchio • 79 kcal
  • Peperoncino Q.B.
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I paccheri ai frutti di mare sono un primo piatto davvero profumato e davvero d'effetto a base di pasta di grano duro chiamata appunto paccheri, frutti di mare, pomodorini, olio extravergine d'oliva ed una leggera aggiunta di prezzemolo.

Pulite le cozze, ponetele in una pentola capiente con due cucchiai di olio extravergine d'oliva e cuocete fino a che non si saranno aperte tutte (1). In una padella antiaderente versate tre cucchiai di olio ed aggiungete uno spicchio d'aglio tritato e lasciatelo rosolare a fuoco basso (2). Lavate, tagliate a metà i pomodorini e aggiungeteli in padella e portare il fuoco a fiamma alta (3).

Aggiungete i frutti di mare precedentemente lasciati in uno scolapasta adagiato in una ciotola e cuocete coprendo con un coperchio (4). Aggiungete le cozze e portate la fiamma al minimo mescolando spesso (5). Cuocete i paccheri in abbondante acqua salata e trasferiteli in padella un minuto prima del termine della cottura. Mescolate con attenzione terminando la cottura e servendo i paccheri ai frutti di mare immediatamente dopo (6).

Consigli di preparazione

I paccheri ai frutti di mare sono semplici e di grande effetto ma hanno comunque bisogno di qualche piccolo accorgimento per assicurarsi un ottimo risultato:

  • Pulite con cura le cozze rimuovendo la barba e pulendo i gusci.
  • Cuocete le cozze in una pentola con coperchio in modo che il vapore ne permetta la cottura uniforme.
  • Rimuovete le cozze che non si saranno aperte a termine cottura per evitare rischi.
  • Ponete i frutti di mare in uno scolapasta e quindi in una ciotola piena d'acqua per lasciarle spurgare e rimuovere la sabbia.
  • Tritate finemente l'aglio e rimuovete l'anima (la parte centrale verde) per una migliore digeribilità. In alternativa potete rosolare l'aglio lasciandolo intero e in camicia schiacciandolo solo leggermente.
  • Tagliate i pomodorini per favorire i tempi di cottura e per amalgarmarli poi meglio al resto degli ingredienti.
  • Aggiungete la pasta al resto degli ingredienti un minuto prima del termine indicato per la cottura in modo da ultimarla in padella.
  • Aggiungete un paio di mestoli di acqua di cottura in modo che l'amido presente all'interno leghi meglio la pasta al sugo.

Conservazione

I paccheri ai frutti di mare vanno consumati immediatamente dopo la preparazione.