ingredienti
  • Olive verdi 850 gr • 142 kcal
  • Olio extravergine di oliva 50 gr • 79 kcal
  • Aglio 3 spicchi • 79 kcal
  • Origano q.b.
  • Sale marino q.b. • 750 kcal
  • Peperoncino 1
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le olive schiacciate sono un contorno molto diffuso nel Sud Italia, in Sicilia vengono chiamate anche alivi cunzati o alivi scacciati. Si preparano con le olive bianche e vengono di solito servite come antipasto, insieme a salumi e formaggi o per accompagnare pietanze ricche e sostanziose, ma sono l'ideale anche come stuzzichino per un aperitivo. Per la preparazione occorrono olive verdi fresche e polpose, dovrete poi aprirle con l'aiuto di un batticarne, per dividerle e liberarle dall'osso e seguire il procedimento in modo preciso: le olive dovranno macerare per 8 giorni effettuando cambi d'acqua a cadenze precise. Infine vengono condite con peperoncino, olio, origano e aglio e servite subito oppure messe sott'olio e conservate.

Come preparare le olive schiacciate

Preparate le olive e realizzate la ricetta al mattino, in quanto bisognerà cambiare l'acqua due volte al giorno. Scegliete delle olive fresche e polpose (1) mettetele su una piano solido e battetele con il batticarne così da dividerle a metà senza però romperle, eliminando poi le ossa. Mettete poi le olive in un contenitore o una ciotola di vetro,(2) versateci sopra l'acqua fino a ricoprirle completamente e copritele con una panno di cotone asciutto e pulito. Conservate il barattolo in un luogo asciutto e al fresco: cambiate l'acqua 2 volte al giorno con un intervallo di almeno 8 ore tra una cambio e l'altro. Durante i cambi scolate l'acqua presente nel barattolo, ricoprite le olive con altra acqua corrente e continuate in questo modo per 5 giorni. Al sesto giorno noterete che le oliva hanno cambiato colore e consistenza: scolatele e ricopritele con altra acqua lasciandole riposare per un 1 giorno intero. Il settimo giorno sciacquatele, mettetele in una ciotola aggiungete il sale e coprite con acqua, facendo riposare le olive nella salamoia per 1 giorno. All'ottavo giorno scolatele, sciacquatele bene, sistematele su un canovaccio di cotone pulito e tamponatele. Sistemate le olive in una ciotola e conditele con sale, olio, aglio tritato finemente, peperoncino rosso e origano. Amalgamate bene le olive per farle insaporire e servitele. Le vostre olive schiacciate sono pronte per essere gustate.(3)

Consigli

Quando schiacciate le olive con il batticarne non esercitate troppa forza per evitare che il nocciolo si lesioni o si frantumi: in questo caso accertatevi di elimiare tutti i pezzetti con cura.

Potete utilizzare le olive schiacciate anche per condire l'insalata, o per insaporire il sugo di pomodoro.

Se volete preparare una conserva che duri tutto l'anno, l'ideale sono le olive in salamoia, da servire sempre come antipasto o per un aperitivo.

Per la quantità di sale da utilizzare basatevi sul sapore delle vostre olive: una volta assaggiate potrete regolarvi di conseguenza.

Come conservare le olive schiacciate

Potete conservare le olive schiacciate in frigo per 5 giorni all'interno di un contenitore ermetico. In alternativa potete anche coprire le olive con l'olio: in questo caso potete conservarle per 7-8 giorni sempre in frigorifero ben chiuse, facendo attenzione che siano tutte ben coperte dall'olio.