Il menù della Vigilia di Natale è solitamente a base di pesce e deve essere organizzato in modo scrupoloso: dagli antipasti al dolce, così da realizzare pietanze gustose a cui sarà impossibile resistere. C'è chi preferisce piatti più tradizionali e chi vuole osare con ricette originali: ecco alcune idee per un cenone natalizio squisito che conquisterà i vostri ospiti, potrete così scegliere, tra le diverse proposte, quelle più adatte al menù che volete realizzare.

Involtini di salmone

Gli involtini di salmone sono l'antipasto ideale per il cenone della Vigilia di Natale: una pietanza facile e veloce che potete abbinare sia a un menù tradizonale che originale. Per realizzarli vi basterà farcire una o due fette di salmone a testa con formaggio caprino aromatizzato con erbe aromatiche. Le fettine dovranno essere poi arrotolate realizzando dei piccoli involtini. Serviteli poi con un filo d'olio e prezzemolo tritato, oppure con pepe rosa o fettine di limone. Potete ovviamente farcirli con il formaggio splamabile che preferite, come ricotta o philadelphia, e aromatizzarli con prezzemolo, rucola, maggiorana o erba cipollina.

Capesante gratinate

Le capesante gratinate sono un antipasto raffinato e originale, per rendere perfetto il vostro cenone natalizio. Una ricetta semplice e di sicuro effetto. Sistemate le capesane in una ciotola con acqua fredda e sale per 40 minuti, eliminate il frutto, ripulitelo dalla protezione trasparente e dalla parte nera. Pulite la parte bianca e il mollusco sotto acqua corrente. Lasciatele asciugare e sistematele su una teglia da forno e distribuite sulle capesante la panure realizzata con pangrattato, prezzemolo tritato, sale e pepe e olio evo. Cuocete poi in forno a 200° per 15 minuti, fino a gratinare bene la superficie. Servitele poi ben calde.

Insalata russa

L'insalata russa è un antipasto freddo tipico della tavola delle feste, ideale soprattuto per il cenone della Vigilia. Una pietanza gustosa che si prepara con pezzetti di verdure cotte e crude, piselli e maionese. Gli ingredienti principali sono solitamente carote, patate, piselli, a cui è possibile aggiungere dei sottaceti. Le verdure vengono lessate, tagliate a pezzetti piccoli, unite insieme alle patate e schiacciate con una forchetta. Al composto saranno aggiunti i piselli lessati, le uova sode tagliate, sale, un filo d'olio e la maionese. Amalgamate il tutto, livellatela e decoratela con olive nere e maionese. Conservate in frigo prima di servire.

Spaghetti allo scoglio in bianco

Gli spaghetti allo scoglio sono un primo piatto tipico della tradizione culinaria italiana: un pietanza a base di pesce ideale da inserire nel menù della Vigilia di Natale. Gli ingredienti immancabili per questa ricetta sono le vongole, le cozze e gli scampi, a cui è possibile aggiungere i calamari e altri tipi di molluschi e crostacei per rendere il piatto ancora più ricco e saporito.

Lasagne ai frutti di mare

Chi preferisce realizzare una pietanza al forno, potrà optare per le lasagne ai frutti di mare: un primo piatto di pesce ideale per stupire i vostri ospiti. Potete scegliere i frutti di mare che preferite oppure realizzare un mix con vongole, cozze e calamari. Raccogliete i frutti di mare in una ciotola, lavati e puliti, affettate poi i pomodori, riduceteli in pezzetti e cuocete in padella con olio evo e prezzemolo. Sfumate con il vino bianco, salate e aggiungete i frutti di mare e cuocete a fuoco lento per 20 minuti. Togliete dal fuoco e filtrate il succo dei frutti di mare: mescolatelo con la besciamella, così da insaporirla. Bollite per pochi minuti le sfoglie di lasagna e assemblate il tutto realizzando gli strati con sfoglie, besciamella e sugo con i frutti di mare. Cuocete in forno a 180° per circa 30-40 minuti.

Calamari ripieni al forno

I calamari ripieni al forno sono un secondo piatto di pesce ideale per un menù della Vigilia raffinato o tradizionale. Una pietanza gustosa che conquisterà i vostri ospiti. Una volta puliti i calamari, svuotateli, tagliate i tentacoli e sciacquateli bene. Per realizzare il ripieno, sbollentate i tentacoli in acqua salata e succo di limone per 10 minuti. Una volta pronti tritateli con prezzemolo, aglio e acciughe e amalgamateli con mollica di pane fresco, uova, sale e pepe. Riempite i vostri calamari, chiudeteli con uno stecchino e cuocete in forno a 175° per 30 minuti.

Baccalà fritto

Il baccalà fritto è un secondo piatto facile, veloce e davvero gustoso: una pietanza ideale per il menù del cenone natalizio, che si preparara un po' in tutti Italia. Bisognerà mettere il baccalà in ammollo tre giorni prima della preparazione, cambiando l'aqua ogni 8 ore, così da eliminare il sale in eccesso. Sciacquatelo sotto acqua corrente e lasciatelo scolare in una ciotola in luogo fresco. Tagliate il baccalà a fette, asciugatelo, passatelo nella farina e friggetelo nell'olio bollente. Sollevate il baccalà quando sarà ben dorato e servitelo ben caldo.

Orata in crosta di patate

L'orata in crosta di patate è un secondo piatto di pesce ideale sia per un menù tradizionale che originale. Una pietanza semplice e prelibata, oltre che scenografica. Sfilettate l'orata e preparate un trito di erbe aromatiche, aggiungete olio evo e sale e mescolate. Adagiate il filetto di orata su una teglia rivestita con carta forno e spennellatela con il mix di olio e spezie. Sbucciate le patate e tagliatele in fettine sottilissime e utilizzatele per foderare l'orata. Cuocete in forno caldo a 200° per 20 minuti circa.

Tiramisù al pistacchio

Se volete mescolare tradizione e innovazione, il dolce ideale per il cenone della Vigilia di Natale è il tiramisù al pistacchio. Agli ingredienti tradizionali: savoiardi, caffè, mascarpone e tuorli, biognerà aggiungere i pistacchi passati al mixer con olio di semi. Amalgamate insieme pistacchi e mascarpone e procedete alla composizione del tiramisù: bagnate i savoiardi nel caffè, aggiungete uno strato di crema al pistacchio e procedete fino a terminare tutti gli ingredienti. Decorate il tiramisù con cacao amaro e pistacchi tritati.

Panna cotta al caffè

La panna cotta al caffè è un dessert davvero squisito, da servire per completare al meglio il vostro cenone natalizio, da affiancare ai dolci classici della tradizone italiana. In un solo gesto servirete il dessert e il caffè. Preparate la panna cotta facendo bollire la panna liquida, lo zucchero e la bacca di vaniglia, aggiungete poi la colla di pesce precendentemente ammollata e strizzata, mescolate e unite il caffè preparato con la moka. Versate il composto negli stampini e lasciate rassodare in frigo per 3 ore. Infine sformateli, guarniteli con un chicco di caffè e servite.