ingredienti
  • Cioccolato fondente 250 g • 515 kcal
  • Uova 2 • 750 kcal
  • Farina tipo 00 2 cucchiai colmi • 750 kcal
  • Burro 150 g • 750 kcal
  • Zucchero 130 g • 79 kcal
  • Granella di zucchero q.b. • 470 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La mattonella al cioccolato è un dolce che difficilmente si dimentica, soprattutto se si amano le preparazioni non troppo "smielate" ma dal gusto intenso. Questo dessert si serve in genere a fine pasto, magari in occasione di un pasto con gli amici. Una vera e propria coccola che si consuma anche quando si ha troppa cioccolata dentro la credenza e non si sa come utilizzarla.

Come preparare la mattonella al cioccolato

Tagliate a quadretti il cioccolato (1) e aggiungete il burro (2). Sciogliete a bagnomaria a fiamma bassa (3).

Sciogliete il tutto aiutandovi con un cucchiaio o una paletta (4). Aggiungete lo zucchero (5) e mescolate ancora (6).

Fate continuare a cuocere finché non risulterà una crema (7). Aggiungete le uova e la farina setacciata (8). Spegnete il fuoco quando sarà un po' più asciutta e compatta (9).

Prendete un foglio di carta forno e rivestite una pirofila. Mettete il composto dandogli la forma adatta (10). Accendete il fuoco e cuocete a 180° per 30 minuti al massimo (11). Fate freddare del tutto e tagliate la mattonella al cioccolato a piccoli quadretti (12). Se volete aggiungete in superficie un po' di zucchero in granella.

Consigli

Per dare la forma alla mattonella non è necessario usare lo stampo per plumcake. Come avrete visto, grazie all'aiuto di una spatola, è possibile ottenere il dessert con l'aspetto perfetto con facilità. Questa ricetta prevede l'uso di molto burro perché la consistenza della mattonella deve essere sempre umida e mai asciutta.

Varianti

Utilizzate la cioccolata che più vi piace per la mattonella. Una riuscita golosa è senza dubbio la mattonella di cioccolato bianco, spesso arricchita con scaglie di cocco o panna montata. Durante l'estate, e per contrastare il caldo afoso, c'è una ricetta molto comoda da sfruttare: la mattonella al cioccolato senza cottura. Come si prepara? Il procedimento iniziale, quindi burro e cioccolato a bagnomaria insieme agli altri ingredienti (eccetto uova e farina che non serviranno), è sempre uguale. Per la variante senza forno dovrete fare degli strati con i biscotti inzuppati e la crema ottenuta. Riposo in frigo e il dolce è pronto.

Conservazione

Conservate la mattonella di cioccolato sotto una campana di vetro o in un contenitore ermetico per non oltre due o tre giorni dal giorno della preparazione.