ingredienti
  • Limone 600 gr • 305 kcal
  • Zucchero bianco 310 gr • 750 kcal
  • Acqua qb • 750 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La marmellata di limoni fatta in casa ha tutto un altro gusto, una variante della classica marmellata di arance che renderà ancora più speciali le vostre colazioni o le crostate. Per preparare questa ricetta utilizzate preferibilmente limoni di Sorrento non trattati, in questo modo si può consumare anche la buccia oltre alla polpa interna.  Una marmellata golosa e ricca di proprietà benefiche, grazie all'elevata presenza di vitamina C, insomma non ci sono scuse, dovete assolutamente provare a farla.

Come preparare la marmellata di limoni

Lavate molto bene la scorza dei limoni sotto l’acqua corrente (1). Private i limoni di entrambe le estremità (2) e ricavate delle fettine molto sottili con un coltello a lama liscia (3).

Trasferite le fette di limone ottenute in una ciotola capiente (4) e versate l'acqua fredda fino a ricoprirle (5). Coprite con un coperchio o con la pellicola alimentare (6). Lasciate il limone a macerare per circa 24 ore, eliminate l’acqua utilizzata e cambiatela con acqua fresca. Coprite nuovamente e lasciate riposare per circa 24 ore.

Eliminate l'acqua e posizionate le fette di limone in una pentola (7). Coprite il limone con circa 200 ml di acqua e fate cuocere fino a bollore (8). Togliete dal fuoco la pentola ed unite lo zucchero (9). Fate cuocere sul fuoco a fiamma lenta per circa due ore fino a che i limoni non si saranno sfaldati completamente. In cottura la marmellata si scurisce leggermente e non avrà più il colore giallo dorato dell'inizio.

Versate la marmellata di limoni in vasetti sterilizzati. Chiudete il coperchio e capovolgeteli per farli raffreddare.

Consigli

Se avete un vecchio spazzolino da denti, usatelo per pulire più accuratamente i limoni.

Per fare la marmellata di limoni senza zucchero, potete usare al suo posto la stevia o dolcificanti naturali.

Varianti

Marmellata di limoni e zenzero

La marmellata di limoni è già molto profumata ma se volete aggiungere un tocco speciale potete utilizzare lo zenzero, che si sposa alla perfezione con il gusto acidulo e fresco dei limoni. Aggiungete lo zenzero fresco dopo le prime 24 ore di macerazione dei limoni. La quantità dipende da quanto volete che si senta lo zenzero, io ne aggiungerei una punta in modo che esalti il profumo dei limoni senza coprirlo eccessivamente. Una volta aggiunto lo zenzero lasciate macerare altre 24 ore e procedete con la preparazione come indicato nella ricetta originale.

Marmellata di limoni alla siciliana

La ricetta della marmellata di limoni alla siciliana ha un procedimento completamente diverso rispetto alla marmellata di limoni originale. Mettete i limoni in una pentola e copriteli con l'acqua. Portate a bollore e lasciate cuocere per circa 20 minuti e poi eliminate l'acqua di cottura. Ripetete questa operazione per altre tre o quattro volte. Ma l'acqua dell'ultima volta in cui ripetete l'operazione non va buttata ma bensì conservata. Tagliate grossolanamente i limoni, che ormai saranno sfaldati, e passateli in un passa verdure. Pesate la quantità di purea ottenuta e aggiungete la stessa quantità di zucchero e di acqua di cottura. Mettete a cuocere per circa 15/20 minuti e versate ancora calda nei vasetti sterilizzati.

Come conservare la marmellata di limoni

La marmellata di limoni si conserva in frigorifero, se aperta, oppure in una dispensa.