ingredienti
  • Mandarini 1 kg
  • Tuorli 2 • 470 kcal
  • Zucchero 100 g • 79 kcal
  • Farina di riso 50 g • 360 kcal
  • Panna fresca 300 ml • 600 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I mandarini ripieni sono un dolce al cucchiaio sfizioso e originale, perfetto se portato a tavola durante le feste. Dopo aver svuotato i mandarini si prepara una crema pasticcera preparato con il succo degli agrumi. Vanno tenuti in frigorifero fino al momento in cui dovranno essere serviti. I mandarini ripieni sono un dessert di fine pasto molto scenografico, dal profumo irresistibile, che vi farà entrare subito nel clima festivo. 

Come preparare i mandarini ripieni

Togliete la calotta del mandarino con un taglio orizzontale (1). Svuotate l'interno (2) e raccoglietelo in una ciotola ampia. Frullate i mandarini aiutandovi con un minipimer (3). 

Montate la panna (4) con lo zucchero. In un'altra ciotola versate lo zucchero e i tuorli (5). Dopo averli sbattuti aggiungete la farina di riso a pioggia (6). 

Aggiungete il succo filtrato dei mandarini (7), trasferite il composto in un tegame e accendete il fuoco (8). Girate di frequente e quando otterrete una crema liscia, togliete dal fornello e fate raffreddare. Mettete la crema in una ciotola e assemblate con la panna (9). 

Lavorate bene dal basso verso l'alto per non smontare la panna (10). Riempite la siringa da pasticcere (11) e farcite i mandarini fino all'orlo (12). Mettete in frigorifero per 40 minuti e servite. 

Consigli

Per avere dei buoni mandarini ripieni si consiglia di scegliere quelli dal sapore meno aspro possibile e senza grumi. Le clementine, per esempio, sono perfette, purché non troppo piccole.

La mousse al mandarino potete prepararla anche con amido di mais o fecola di patate.

Ricordate sempre di filtrare il succo ottenuto per evitare la dispersione di grumi in eccesso che potrebbero risultare fastidiosi per la crema. Sono comunque dei validi addensanti.

Se avete dei biscotti secchi o neutri, come le lingue di gatto, accompagnateli con i mandarini ripieni.

Varianti

Al posto della mousse al mandarino potete fare una semplice crema pasticciera. Quindi riempite i mandarini con il composto ottenuto di tuorli, zucchero e mandarino, prima di aggiungere la panna. Chi non vuole fare a meno della golosità può cospargere la superficie dei dolci con scaglie di cioccolato fondente.

Conservazione

I mandarini ripieni si conservano massimo due giorni in frigorifero dal giorno della preparazione.