ingredienti
  • Farina tipo 00 350 gr • 750 kcal
  • Mandorle 80 gr • 575 kcal
  • Burro 125 gr • 750 kcal
  • Zucchero bianco 120 gr • 750 kcal
  • Uova 2 • 750 kcal
  • Cannella 1 cucchiaio
  • Buccia grattugiata di limone 1 cucchiaio
  • Marmellata di ribes 350 gr
  • Lievito in polvere per dolci 1 cucchiaino • 600 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La linzer torte è un dolce austriaco che ha origine nella città di Linz, preparato con farina, mandorle, burro, uova, zucchero e marmellata di ribes. La torta è tipica delle festività natalizie e si consuma a fine pasto anche se può essere una merenda perfetta perché è morbida come una crostata ed è gustosa come una torta.

Trasferite in una ciotola la farina setacciata, le mandorle tritate finemente, la cannella, la buccia di limone, lo zucchero ed il lievito (1). Aggiungete le uova ed il burro ammorbidito. Lavorate a mano l'impasto fino a renderlo compatto (2). Una volta che tutto il burro e le uova saranno assorbite ottenendo un composto sodo avvolgete la pasta frolla ottenuta in pellicola e lasciatela riposare almeno un'ora in frigorifero (3).

Recuperate la pasta frolla e ponetela su un piano infarinato. Stendetela ad uno spessore di circa 3 millimetri (4). Arrotolate la pasta frolla intorno ad un mattarello e adagiatela con delicatezza all'interno dello stampo, rifinendo i bordi (5). Versate la marmellata di ribes sulla base di pasta frolla e distribuitela uniformemente con un cucchiaio. Coprite con strisce di pasta frolla e cuocete in forno preriscaldato a 180°C per circa 30 minuti (6). Servite la linzertorte a fine pasto.

Consigli di preparazione

  • Setacciate sempre la farina per evitare la formazione di grumi una volta aggiunte le uova.
  • Utilizzate uova a temperatura ambiente per non alterare gli altri ingredienti della ricetta.
  • Ammorbidite leggermente il burro ed aggiungetelo tiepido per favorirvi nella preparazione.
  • Lavorate l'impasto a mano e trasferitevi poi su un piano da lavoro leggermente infarinato per favorirvi nella lavorazione.
  • Non impastate eccessivamente la pasta frolla per evitare che questa si indurisca troppo.
  • Lasciate riposare la pasta frolla in frigorifero per almeno un'ora in modo che il burro si rassodi nuovamente rendendo l'impasto nuovamente compatto.
  • Ammorbidite leggermente l'impasto con le mani o battetelo leggermente con il mattarello prima di stenderlo per renderlo meglio lavorabile.
  • Stendete su un ripiano infarinato per evitare che la pasta frolla si attacchi al ripiano di lavoro ma allo stesso tempo non eccedete troppo con la farina per evitare di indurire l'impasto.
  • Mescolate in una ciotola la marmellata e se occorre scaldatela appena per renderla più fluida e quindi più facilmente distribuibile all'interno della linzer torte.
  • Una volta steso non maneggiate troppo la pasta frolla per evitare di scaldare il burro all'interno.
  • Cuocete fino a colorazione tenendo costantemente d'occhio il dolce per evitare di brunire troppo la pasta frolla rendendola eccessivamente croccante.

Cenni storici

La linzer torte prende il nome dalla città di Linz, città austriaca in cui sarebbe nato questo profumatissimo dolce  ed è tra le ricette di torta più antiche che ci siano pervenute o di cui comunque si abbia documentazione ufficiale. Sembra, infatti, che le prime fonti risalgano addirittura alla metà del 1600, rinvenute grazie ad uno studio che ha portato alla luce nel 2005 la sua versione più antica, databile al 1653. Non abbiamo altre notizie di questo dolce ma sappiamo con sicurezza che ha avuto un immediato successo al punto da avere, sin da subito, quattro varianti di preparazione differenti in cui la cannella viene sostituita con altre spezie e le mandorle con le nocciole.

Conservazione

Potete conservare la linzer torte per circa due giorni coprendola e tenendola in un luogo fresco ed asciutto.