ingredienti
  • Linguine 350 grammi
  • Gamberi 600 grammi • 85 kcal
  • Prezzemolo q.b. • 79 kcal
  • Aglio 2 spicchi • 79 kcal
  • Pomodorini 350 grammi • 20 kcal
  • Vino bianco 50 grammi • 21 kcal
  • Olio q.b.
  • Sale grosso q.b.
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le linguine ai gamberi rientrano tra i primi piatti di pesce più semplici da preparare soprattutto perché i gamberi sono facili da reperire. Bastano pochissimi ingredienti e pesce freschissimo: infatti assicuratevi di reperire il pescato del giorno. Ecco quali sono i pochi e semplici passaggi da tenere a mente per portare in tavola i sapori del mare.

Come preparare le linguine ai gamberi

Prendete i gamberi e lavateli bene, staccando le zampette (1). Fate cuocere a fuoco lento l'aglio con un cucchiaino di olio (2). Dopo qualche minuto, aggiungete nella pentola i gamberi e continuate a far cuocere a fuoco basso. In un'altra pentola, fate saltare i pomodorini tagliati a pezzetti (3) e aggiungeteli al composto.

Mentre il composto continua a cuocere, mettete sul fuoco la pentola per la pasta e aggiungeteci il sale. Una volta arrivata ad ebollizione, cuocete la pasta (1), ricordandovi di girarla di tanto in tanto. Intanto tritate il prezzemolo (2) e aggiungete al condimento il vino bianco (3). Dopo circa 10 minuti, scolate la pasta e spegnete il fuoco sotto al condimento. Aggiungete il prezzemolo al composto e mischiatelo con la pasta. Il vostro primo piatto sarà pronto per essere servito a tavola.

Consigli

Per andare incontro ai vostri ospiti, potete pensare di sgusciare i gamberi preventivamente e servirli già pronti per essere gustati. Può essere utile soprattutto se i vostri commensali non sono pratici dei piatti di pesce. Ricordatevi, comunque, di farlo dopo averli cotti.

Varianti

Le linguine con i gamberi possono essere servite in diversi modi. Molti, ad esempio, preferiscono servire questo piatto in bianco, eliminando i pomodorini. E magari aggiungendo del succo di limone.

In alternativa, vi segnaliamo anche la ricetta della pasta con i gamberetti e le zucchine e la variante che abbina i gamberi ai pomodorini e al pesto. Sono tutte varianti molto valide e gustose. Molto dipende da quali sono gli ingredienti e gli accostamenti che preferite.

Conservazione

Le linguine con i gamberi vanno servite calde e mangiate in giornata, perché il pesce deperisce facilmente. Potete conservare il piatto per qualche ora in frigo, soprattutto se la temperatura dell'ambiente è molto elevata.