ingredienti
  • Lasagne 250 g
  • Salmone affumicato 100 g
  • Filetti di salmone 150 g
  • Besciamella 700 ml
  • Aneto q.b.
  • Sale marino q.b. • 1 kcal
  • Pepe nero q.b.
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le lasagne al salmone sono un primo goloso ideale da servire nei giorni di festa. La ricetta è semplicissima e veloce e, per realizzarla,
potrete usare sia il salmone fresco che quello affumicato. Il primo donerà consistenza ad ogni boccone, mentre il secondo accentuerà il gusto tipico del salmone smorzandone l’eventuale parte grassa al palato.

Come preparare le lasagne al salmone

In una padella ben calda scottate il filetto di salmone sino a completa doratura (1).
Scottate la pasta qualora fosse richiesto da quella che avete acquistato.
Imburrate la teglia (2) e cospargetene il fondo con uno strato di besciamella (3).

Ricoprite con le sfoglie di lasagna e un altro strato di besciamella (4).
Continuate lo strato con il salmone affumicato (5) e quello scottato (6).
Procedete alternando gli strati di pasta, besciamella e salmone sino a riempire la pirofila.

Come ultimo strato, mettete la besciamella, il salmone scottato e il pangrattato (7) che dovrà ricoprire l'intera superficie con un velo appena (8).
Infornate per 25 minuti a 220° C in forno statico preriscaldato.

Fate cuocere ulteriormente al grill per 3-5 minuti o sino a quando la lasagna non risulti ben dorata se gradite una gratinatura croccante(9).

Lasciate riposare le lasagne al salmone circa 15 minuti prima di servire.

Varianti.

Le lasagne al salmone sono una variante eccezionale da portare in tavola anche durante i giorni di festa per variare rispetto alle classiche.
Quella che avete appena letto è una ricetta base che può essere arricchita con l’aggiunta di parmigiano o di fiordilatte.
L’aneto e la menta sono due erbe che si sposano altrettanto bene con il gusto intenso del salmone, ad esempio.
Per un risultato finale meno rustico e più elegante, magari per la cena di fine anno, potete evitare di cospargere la superficie delle lasagne con pangrattato lasciandola solo con besciamella e salmone oppure spolverizzando appena un po’ di parmigiano.

Consigli.

  • Sbollentate la pasta solo nel caso in cui è indicato sulla confezione di pasta acquistata così da garantirvi la miglio resa possibile.
  • Ricordate che la besciamella deve essere particolarmente liquida così da aiutare la cottura della pasta, nel dubbio, potete aggiungere un po’ di latte durante la cottura delle vostre lasagne.

Come conservare le lasagne al salmone.

Le lasagne al salmone possono essere conservate coperte con pellicola o riposte in un contenitore ermetico per 1-2 giorni e si prestano ad essere congelate senza particolari controindicazioni, in questo caso il consumo è consigliato non oltre il mese.