ingredienti
  • Lasagne 300 g
  • Granella di pistacchi 100 g
  • Besciamella q.b. + 2 cucchiai • 21 kcal
  • Olio di semi 30 ml • 690 kcal
  • Pancetta arrotolata 150 g
  • Provola dolce 120 g
  • Sale 1 presa • 21 kcal
  • Prezzemolo 1 mazzetto • 79 kcal
  • Pepe nero 1 spolverata • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le lasagne al pistacchio sono un piatto appetitoso e sfizioso per un pranzo della domenica davvero speciale. Chi si stufa di mangiare sempre la classica lasagna rimarrà colpito da questa variante colorata e particolare. Sì, perché questa ricetta vi farà scoprire un sapore nuovo e inusuale. Il gusto deciso del pistacchio sarà smorzato dalla besciamella e dal formaggio neutro. La pancetta, invece, servirà per dare un tocco di squisitezza. La preparazione è abbastanza semplice: prima bisogna occuparsi del pesto, poi del condimento e, infine, della cottura in forno.

Come preparare le lasagne al pistacchio

Mettete i pistacchi in un recipiente (1). Aggiungete il prezzemolo spezzettato, l'olio di semi, il sale e due cucchiai di besciamella (2) e frullate (3).

Mettete la besciamella nella teglia già imburrata in cui cuocerete le vostre lasagne (4). Quando la consistenza sarà ben compatta il pesto di pistacchio sarà pronto (5). Lasciate riposare 10 minuti in frigo e, intanto, mettete a cuocere l'acqua della pasta. Dopo aver messo il sale nella pentola buttate le sfoglie di lasagna (6).

Dopo averle cotte per qualche minuto fate asciugare in un panno (7). Mettete il primo strato di lasagna seguito da un po' di besciamella (8). Procedete con il pesto di pistacchi e la provola tagliata a cubetti (9).

Ponete anche le fette di pancetta (10) e procedete così fino a esaurimento ingredienti (11). Terminate con il pepe nero. Cuocete in forno a 180° per 30/40 minuti (12). Fate intiepidire le lasagne al pistacchio e servite.

Consigli

Per cucinare un'ottima lasagna ai pistacchi bisogna far attenzione al pesto. Se vi piace il parmigiano per esempio potete aggiungerlo al posto della besciamella fatta in casa. Consigliato usare dei pistacchi di Bronte già sotto forma di granella. Se doveste prendere quelli da sgusciare dovrete fare un passaggio in più: frullarli per sbriciolarli. Chi avesse tempo può cucinare la besciamella e la pasta in casa.

In una lasagna il condimento non deve essere né liquido né molto denso. Quindi prestate attenzione alla consistenza della besciamella.

Varianti

Un'alternativa possono essere le lasagne al pistacchio vegetariane. Le potrete ottenere eliminando ovviamente la pancetta. Se, invece, mangiate la carne provatele anche con speck, mortadella o funghi. Chi ama il pesce deve provare le lasagne pistacchio e salmone, che si otterrà facendo una besciamella rosa e profumata.

Il pesto in questa ricetta è stato preparato senz'aglio. Se lo gradite potete aggiungerlo prima di frullare tutti gli ingredienti.

Conservazione

Le lasagne al pistacchio vanno consumate entro 24 ore. Il pesto può essere conservato per qualche giorno in frigorifero o anche essere congelato in un contenitore adatto.