Il lampredotto è una specialità tipica fiorentina, uno street food che potete assaggiare nei tanti chioschetti sparsi per la città di Firenze, i cosiddetti "lampredottai". Si tratta quindi di una della quattro preparazioni realizzate con gli stomaci dei bovini, utilizzato nella cucina povera toscana. Ma scopriamo cos'è il lampredotto, e come si prepara questo cibo di strada squisito e succulento.

Cos'è il lampredotto

Il lampredotto è un tipo di trippa, si tratta in particolare dello stomaco abomaso del bovino che comprende la gala, una parte magra caratterizzata da creste violacee molto saporite, e la spannocchia, parte più grassa e dura dal colore chiaro. Il tutto viene bollito in modo sapiente, tagliato a pezzetti e condito con sale e pepe, o con salsa verde, realizzata con acciughe, aglio, capperi, prezzemolo e uovo. Il tutto servito all'interno di panini, chiamati semelle, realizzati con il pane salato toscano: la parte superiore del panino viene bagnata nel brodo di cottura, per renderlo ancora più squisito. Il lampredotto può essere servito anche alla zimimo, cioè in umido e abbinato a verdure a foglia verde.

Storia e origini dello street food toscano

Il lampredotto è un piatto povero di cui si trova traccia già nel Quattrocento. Mentre i ricchi consumavano bistecche, ai poveri spettavano le parti meno pregiate del bovino, che venivano preparate nelle botteghe che si trovavano nei pressi del fiume Arno. Il nome del lampredotto deriverebbe da lampreda, un'anguilla che un tempo era molto diffusa nell'Arno, a renderle simili sono il colore e la forma ondulata.

Come preparare il lampredotto

Per preparare questa pietanza, lavate e sgrassate 1 Kg di lampredotto e tenetelo da parte. Riempite una pentola capiente con acqua fredda e metteteci dentro 2 pomodori, 4 carote, 2 cipolle, prezzemolo, basilico, 2 coste di sedano e 2 chiodi di garofano. Aggiungete anche il lampredotto e fate cuocere  fuoco lento per circa un'ora, mescolando di tanto in tanto. Una volta pronto, scolate il lampredotto, mettetelo su un piatto da portata e tagliatelo a pezzetti, aggiungendo sale e pepe. Farcite il panino e aggiungete la salsa verde o quella piccante. Bagnate la parte superiore nel sugo di cottura e gustate il vostro panino con il lampredotto.