ingredienti
  • Per la crema pasticcera
  • Latte 400 ml • 600 kcal
  • Maizena (amido di mais) 50 gr • 750 kcal
  • Zucchero bianco 140 gr • 750 kcal
  • Uova 6 tuorli • 600 kcal
  • Vaniglia Aroma q.b. • 79 kcal
  • Scorza di limone q.b. • 50 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La crema pasticcera è una salsa che si prepara con tuorlo d'uovo, latte, zucchero e farina e si utilizza per farcire torte e dolci come i bignè o i profiteroles. Può anche essere servita come un semplice dolce al cucchiaio e variata con aromi e spezie, come nel caso della crema al limone o al cioccolato.

Come si prepara la crema pasticcera

Mettete in un pentolino il latte (1), l'aroma di vaniglia, lo zucchero semolato (2) e il limone fresco grattugiato (3).

Montate i tuorli con lo zucchero in una ciotola capiente (4) (5)  e mescolate di continuo il composto con le fruste fino a renderlo spumoso (6).

Aggiungete l’amido di mais ai tuorli (7) continuando a mescolare per non fargli perdere consistenza. Versate il latte a filo all'interno del composto e mescolate di continuo per evitare la formazione di grumi (8) (9).

Versate il latte nella pentola (10) e fate cuocere a fuoco lento fino a far addensare la crema senza smettere di mescolare (11). Togliete dal fuoco e fate raffreddare. Coprite la crema pasticcera con la pellicola alimentare (12). Fatela intiepidire a temperatura ambiente e conservatela in frigorifero coperta dalla pellicola. La potrete utilizzare per fare biscotti, crostate e torte.

Consigli

Se la crema pasticcera impazzisce e presenta un aspetto grumoso, potete frullarla con il minipimer e recuperarla. Vi garantiamo che è un ottimo rimedio.

Per far addensare la crema pasticcera, dovete aggiungere farina o un addensante per dolci quando, però, la crema pasticcera è ancora calda. Ricordate di setacciarli per bene in modo da evitare la formazione di grumi.

Se la crema è troppo densa, potrete aggiungere un po' di panna montata per renderla meno dura.

Come si conserva la crema pasticcera

La crema pasticcera si può conservare in frigorifero, a 4°C, per massimo 48 ore e coperta da una pellicola trasparente perfettamente aderente alla crema. Si può congelare fino a due settimane. Se conservata per più tempo in frigo, la crema pasticcera diventa acida. Si può preparare, quindi, il giorno prima ma si può tenere fuori dal frigorifero per massimo tre ore.

Curiosità

Esiste anche una crema pasticcera da forno e si utilizza per tutte le preparazioni che si cuociono in forno. Non è come la crema classica perché richiede una doppia cottura. Può essere anche fatta più velocemente al microonde solamente con una ciotola di vetro e un frustino.

Varianti

La crema pasticcera può essere preparata anche senza uova oppure può essere aromatizzata al limone  come ripieno per torte, crostate e dolci fatti in casa.