ingredienti
  • Petto di pollo 8 fette • 750 kcal
  • Prosciutto cotto 8 fettine • 43 kcal
  • Provola dolce a fette 50 gr
  • Aglio 1 spicchio • 79 kcal
  • Olio extravergine d’oliva 3-4 cucchiai • 29 kcal
  • Rosmarino q.b. • 661 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Gli involtini di pollo, farciti con prosciutto cotto e provola, sono un secondo piatto semplice e veloce, ideale per il pranzo o per la cena. Gli ingredienti possono essere variati in base ai vostri gusti  e, una volta preparati, potete cuocere gli involtini di pollo al forno o in padella: saranno comunque morbidi e filanti.

Come preparare gli involtini di pollo in forno e in padella

Sistemate le fettine di petto di pollo su un piano di lavoro, copritele con carta forno e appiattitele con l'aiuto di un matterello o con un batticarne. Adagiate sulle fettine di pollo la fetta di prosciutto e la provola dolce a fettine. Avvolgete bene, formando un fagottino, e richiudete con due stuzzicadenti, uno per ogni lato.

Per la cottura in forno

Sistemate gli involtini in una pirofila, precedentemente unta con olio evo, aggiungete uno spicchio d'aglio, rosmarino 2 cucchiai di acqua e olio evo per condire. Cuocete in forno già caldo a 180° per 20 minuti circa o fino a doratura.

Per la cottura in padella

Fate rosolare uno spicchio d'aglio in padella con l'olio, unite gli involtini con il rosmarino o la salvia e lasciate rosolare per un minuto. Aggiungete in padella 3 cucchiai di acqua e fate cuocere a fuoco medio con il coperchio per 5 minuti: aggiungete altra acqua se gli involtini dovessero seccarsi. Una volta pronti serviteli caldi e filanti.

Consigli

Non dimenticate di aggiungere l'acqua in cottura, così da ottenere degli involtini di pollo morbidissimi.

Il segreto per ottenere degli ottimi involtini di pollo è utilizzare fettine sottili, di circa 3 millimetri, per questo è importante appiattirle con il batticarne. Sarà anche più facile arrotolarle.

Per la farcitura utilizzate preferibilmente prosciutto crudo o cotto, pancetta o speck. Riguardo ai formaggi andranno bene tutti quelli a pasta filante: evitate formaggi troppo morbidi come sottilette, philadelphia o stracchino, che potrebbero sciogliersi troppo e fuoriuscire in cottura.

Oltre a salumi e formaggi potete aggiungere al ripieno dei vostri involtini di pollo anche le verdure: melanzane, zucchine, spinaci, funghi, per renderli ancora più ricchi.

Se scegliete la pancetta per il ripieno, potete utilizzare una fettina anche per avvolgere la parte esterna dell'involtino: sarà ancora più goloso.

Potete servire gli involtini di pollo con gustose patate al forno croccanti, con una fresca insalata mista o con un contorno di stagione.

Conservazione

Potete conservare gli involtini di pollo in frigo per 2 giorni all'interno di un contenitore ermetico. In alternativa potete anche congelarli già farciti e cuocerli all'occorrenza.