ingredienti
  • Patate 1 Kg • 661 kcal
  • Latte 750 gr • 32 kcal
  • Panna fresca 200 gr • 600 kcal
  • Aglio 1 spicchio • 79 kcal
  • Burro 1 noce • 79 kcal
  • Noce moscata q.b.
  • Sale q.b. • 79 kcal
  • Pepe nero in polvere q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il gratin di patate è una pietanza sfiziosa e gustosa, adatta anche anche ai vegetariani. Potete servirla come secondo piatto o come contorno: si tratta infatti di una preparazione a base di patate tagliate a fette e insaporite con latte, panna e noce moscata, e infine cotte in forno fino, a realizzare una gratinatura dorata e deliziosa. Ecco come prepararlo in pochi e semplici passaggi.

Come preparare il gratin di patate

Sbucciate le patate e sciacquatele sotto acqua corrente per eliminare l'amido in eccesso. Affettatele con una mandolina o con un coltello realizzando delle fettine dai 2 ai 5 mm massimo di spessore. Strofinate uno spicchio d'aglio sul fondo della casseruola, così che rilasci il suo aroma, e ungete con una noce di burro. Versate nel tegame la panna fresca e il latte, mescolate e aggiungete sale e pepe. Unite poi la noce moscata grattugiata, aggiungendone la quantità che preferite in base ai vostri gusti personali. Sistemate le fette di patate nel latte, portate a bollore e cuocete per circa 10 minuti: le patate dovranno essere semi cotte. Una volta pronte, sistematele su un piatto e lasciatele intiepidire. Adagiatele poi in una pirofila imburrata piccola, così da realizzare 3 strati di patate sovrapposti. Versate sulle patate il liquido di cottura e cuocete in forno ventilato a 200° per 20 minuti o fino a quando la superficie non sarà gratinata e ben dorata. Il vostro gratin di patate è pronto per essere servito tiepido.

Consigli

In forno statico, cuocete il gratin di patate a 180° per circa 30 minuti o fino a doratura.

Utilizzate una pirofila piccola per la preparazione, che non superi i 24 cm di diametro, in modo da realizzare almeno 3 strati di patate.

Varianti

Una variante ancora più ricca è il gratin di patate e formaggio, una pietanza di origine francese conosciuta come gratin dauphinois, servito solitamente come piatto unico: in questo caso bisognerà aggiungere agli ingredienti del formaggio groviera. Ecco come preparare questo gratin di patate alla francese. Sbucciate 1 Kg di patate, tagliatele a fette sottili e sistemate il primo strato in una pirofila imburrata. In una ciotola preparate un mix con timo, prezzemolo e formaggio groviera grattugiato. Salate le patate a cospargetele con il trito che avete preparato. Continuate a realizzare gli strati e unite poi 100 ml di latte e 100 ml di panna da cucina, salate e unite anche la noce moscata . Aggiungete poi 2 uova sbattute, versate il composto sulle patate e infine cospargete il tutto con il groviera grattugiato. Cuocete in forno già caldo a 200° per 45 minuti o fino a doratura.

Conservazione

Potete conservare il gratin di patate 1 giorno in frigo all'interno di un contenitore ermetico.