ingredienti
  • Zucca 500 g
  • Patate a buccia rossa 360 g
  • Farina tipo 00 300 g • 750 kcal
  • Uova 1 • 79 kcal
  • Noce moscata una spolverata
  • Sale marino q.b. • 286 kcal
  • Per il condimento ai funghi
  • Funghi misti 500 g • 21 kcal
  • Vino bianco 1 bicchierino • 21 kcal
  • Peperoncino • 29 kcal
  • Olio extravergine di oliva • 79 kcal
  • Sale marino • 286 kcal
  • Scalogno • 29 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Gli gnocchi di zucca sono un primo piatto autunnale preparato con zucca gialla, farina e patate. Si possono condire con burro fuso e salvia ma anche con funghi e peperoncino, come nel nostro caso, per creare un giusto bilanciamento tra dolce e piccante. La zucca da scegliere è la mantovana perché ha una polpa non acquosa mentre, invece, utilizzate le patate a buccia rossa e dalla pasta gialla.

Come preparare gli gnocchi di zucca

Lavate e pulite la zucca togliendo scorza e filamenti. Cuocete la zucca e le patate. Tagliate la zucca a piccoli dadi e fatela cuocere in forno caldo a 180° per 20 minuti circa. Cuocete le patate in acqua per circa 25 minuti. Bucatele con una forchetta per capire quando sono pronte. Sfornate la zucca, fatela intiepidire e ricavate una purea mettendola nello schiacciapatate (1).  Mettete la purea di zucca asciutta in una capiente ciotola dove impasterete gli gnocchi. Aggiungete al composto anche la farina, il sale, l'uovo intero e una grattata di noce moscata (2). Amalgamate bene il tutto e aggiungete, all'occorrenza, altra farina per ottenere la consistenza giusta (3).

Trasferite l'impasto su un piano di legno e tagliatelo a pezzi. Create dei cilindretti dalla circonferenza di un centimetro e mezzo circa (4). Tagliate ogni cilindretto in pezzi di circa due centimetri di lunghezza (5). Pressate lo gnocco con i rebbi di una forchetta e dategli la classica forma a righe (6). Cuocete gli gnocchi di zucca in acqua bollente salata per un paio di minuti circa. Non appena saliranno in superficie, raccoglieteli con una schiumarola e conditeli. Servite subito decorando con del prezzemolo tritato e peperoncino.

Consigli

La consistenza degli gnocchi di zucca deve essere simile a quella della pasta della pizza ma, a differenza di questa, non deve essere elastica.

La zucca è un ortaggio dalla polpa che si adatta sia a ricette dolci che salate. Bisogna stare attenti al suo livello di acquosità perché, se il composto appare molto morbido, aggiungete altra farina fino ad ottenere la giusta consistenza.

Scegliete la zucca dalla buccia gialla o quella a buccia verde perché si presenta meno acquosa ma ricordatevi che necessita di una cottura più lunga e deve, comunque, essere sgocciolata. La cottura in forno permette alla zucca di asciugarsi, come può avvenire con la cottura a vapore.

Se l'impasto degli gnocchi è troppo appiccicoso non aggiungete altra farina ma lavorate il tutto su un altro piano di lavoro infarinato.

Conservazione

Gli gnocchi di zucca possono essere preparati il giorno prima per il giorno dopo: metteteli su una teglia ricoperta di farina e congelateli. Quando gli gnocchi avranno assunto una consistenza dura, possono essere riposti in sacchettini monoporzione per il congelamento. Se avrete voglia di mangiarli, togliete i sacchettini dal freezer e riponeteli in frigorifero a scongelare. Tuffateli in abbondante acqua salata bollente e cucinateli.