ingredienti
  • Farina di mais 375 gr • 370 kcal
  • Latte 500 ml • 32 kcal
  • Burro 60 gr • 79 kcal
  • Tuorli 2 • 470 kcal
  • Sale marino q.b. • 750 kcal
  • Pepe nero q.b. • 79 kcal
  • Parmigiano grattugiato q.b. • 79 kcal
  • Noce moscata q.b.
  • Acqua 1 l • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Gli gnocchi di mais sono una variante per celiaci e intolleranti al glutine dei classici gnocchi alla romana, in cui il semolino è sostituito con la farina di mais, quella utilizzata per la polenta. Dopo aver cotto la farina di mais nel latte, con l'aggiunta di burro, noce moscata e tuorli d'uovo, si mette il composto su una spianatoia, si lascia raffredare, e se ne ricavano dei piccoli cerchi, con l'aiuto di uno stampino o di un piccolo bicchiere. Una volta pronti, i dischetti vengono cotti in forno con una spolverata abbondante di parmigiano e burro, anche se potete condire gli gnocchi come più vi piace. Ecco come prepararli morbidi all'interno e croccanti all'esterno per un primo piatto completo e gustoso.

Come preparare gli gnocchi di mais

Versate in una pentola il latte e l'acqua (1) con un pizzico di sale, burro e noce moscata, portate a bollore e versate la farina di mais a pioggia (2) mescolando con una frusta, per evitare la formazione di grumi. Fate cuocere per circa 40 minuti a fuoco lento, o secondo le indicazioni riportate sulla confezione, continuando a mescolare con un cucchiaio di legno, unite poi i tuorli uno alla volta amalgamate bene tutti gli ingredienti.(3)

Terminata la cottura stendete la polenta ottenuta su un vassoio o un piano di lavoro rivestito con carta forno, livellate ad uno spessore di circa 1,5 cm e fate raffreddare. Ora ritagliate la polenta a dischi aiutandovi con un coppapasta o un bicchierino formando dei cerchietti. Posizionateli su una teglia unta con il burro o rivestita con carta forno, sovrapponendoli un po'. Spolverizzateli con abbondante parmigiano grattugiato (4) e burro sciolto e mettete in forno gia caldo a 200° per un quarto d'ora o fino a doratura.(5) Una volta pronti potete servire i vostri gnocchi di mais alla romana in tavola ben caldi.(6)

Consigli

Se preferite potete preparare gli gnocchi di mais alla romana senza uova, per una ricetta più leggera. Inoltre potete scegliere se utilizzare esclusivamente latte o acqua per la preparazione, anche se, di solito, il latte viene utilizzato da solo per la ricetta tradizionale degli gnocchi alla romana che prevede l'utilizzo del semolino al posto della farina di mais.

Per rendere più gustosi i vostri gnocchi di mais alla romana potete aggiungere delle foglioline di salvia da alternare ai dischetti di polenta prima della cottura.

I dischetti di polenta dovranno avere un diametro di circa 5 cm e uno spessore che non deve superare 1,5 cm, per essere perfetti.

Varianti

Se volete realizzare una ricetta ancora più gustosa, potete preparare gli gnocchi di mais alla romana con pomodoro, olive e capperi. Per la preparazione degli gnocchi procedete come da ricetta. A parte preparate un sughetto facendo rosolare in una padella con olio extravergine d'oliva mezza cipolla tagliata a fette. Aggiungete poi 300 ml di passata di pomodoro o, se preferite dei pomodorini a pezzi, e fate cuocere. Una volta preparati i dischetti di polenta, sistemateli nella teglia e cospargete con il sugo, le olive tagliate a fette e i capperi precedentemente dissalati, aggiungere altro olio e fate cuocere in forno caldo a 200° per 15 minuti.

Come conservare gli gnocchi alla romana

Potete conservare gli gnocchi alla romana in frigo per 2 giorni all'interno di un contenitore con chiusura ermetica. In alternativa potete congelarli condendoli già con burro in fiocchi e parmigiano, per poi cuocerli direttamente in forno, al bisogno, senza scongelarli.