ingredienti
  • Dose per 1,5 Kg di gelato
  • Melone cantalupo 1 Kg
  • Panna liquida 200 ml
  • Uova 2 • 750 kcal
  • Latte 180 ml • 32 kcal
  • Zucchero 100 gr • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il gelato al melone è un gusto alla frutta fresco e dissetante, ottimo da gustare in estate per la merenda, nella giornate più calde, ma anche da offrire agli amici come dopocena, magari come sfizioso finger food. Il melone è un frutto dalla polpa molto succosa, che ci permetterà di realizzare un gelato cremoso da servire nella classica coppa gelato o nella versione cono. In poco tempo potrete così realizzare un delizioso gelato fatto in casa, dal sapore delicato e dal profumo irresistibile.

Come preparare il gelato al melone

Tagliate il melone a metà, eliminate i semi, aiutandovi con un cucchiaio, e tagliatelo a fette. Eliminate ora la buccia e tagliatelo a cubetti. Inseritelo nel mixer e frullate. In una ciotola lavorate la uova con lo zucchero, utilizzando una frusta a mano. In un pentolino scaldate il latte con la panna liquida, senza fal bollire il composto. Togliete il pentolino da fuoco e aggiungete il composto di zucchero e uova continuando a mescolare con la frusta. Cuocete ora a fuoco lento fino a quando il composto non raggiungerà la temperatura di 85°: utilizzate per la misurazione un termometro da cucina. Versate il tutto in una ciotola e aggiungete il melone frullato, coprite con della pellicola trasparente, e lasciate riposare in frigo per almeno mezz'ora. Versate ora il composto nella gelatiera e azionatela per 30 minuti, o fino a quando non avrete ottenuto la consistenza che desiderate. Potete gustare o servire subito il vostro gelato al melone, se lo preferite cremoso, oppure potete riporlo in freezer per circa 2 ore, se desiderate un gelato più compatto.

Consigli

Per la preparazione preferite meloni maturi: più succosi e profumati.

Se non avete a disposizione una gelatiera autorefrigerante, mettete il cestello in frigo per almeno 12 ore prima di utilizzarlo.

L'aggiunta delle uova serve a dare maggiore consistenza al gelato: potete però prepararlo senza uova, se preferite una consistenza più simile al sorbetto.

Per una presentazione più scenografica, potete servire il gelato su una fetta di melone, magari guarnito con una fogliolina di menta.

Il gelato al melone può essere utilizzato anche come base per una torta gelato alla frutta fresca e profumata.

Conservazione

Potete conservare il gelato al melone in freezer per 7 giorni al massimo.