ingredienti
  • Uova 6 • 79 kcal
  • peperone rosso o giallo 1 • 21 kcal
  • Cipolla 1 • 21 kcal
  • Parmigiano grattugiato 30 g • 21 kcal
  • Sale q.b. • 21 kcal
  • Olio extravergine d’oliva q.b. • 29 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La frittata di peperoni è un secondo piatto facile da preparare, colorato, saporito e svuotafrigo. Può essere gustato freddo, con contorno di insalata o in un panino. Per portare in tavola questa frittata servono poco più di mezz'ora e pochi ingredienti. Vediamo insieme quali sono i passaggi da seguire per realizzare una frittata di peperoni che soddisfi tutti i palati e vi faccia fare bella figura con i vostri ospiti.

Come si prepara la frittata di peperoni

Tagliate finemente i peperoni, gialli, rossi, o misti, a seconda del vostro gusto, avendo cura di pulirli per bene e di eliminare tutti i semini e i filamenti (1). Fate soffriggere una cipolla tagliata a pezzetti in una padella con un po' d'olio (2). Dopo qualche minuto, aggiungete nella padella i peperoni e fate soffriggere tutti gli ingredienti insieme, fino a quando non saranno ben cotti (3).

Mettete da parte il condimento e prendete un'altra ciotola. Sbattete le uova nella ciotola (4). Aggiungete il parmigiano e il sale (5). Sbattete il composto con la frusta finché non si amalgama per bene (6). Aggiungete al composto il condimento preparato precedentemente e amalgamate per bene il tutto. Infine, mettete sul fuoco una padella, passateci sopra un filo d'olio e versateci dentro il composto. Fate cuocere il tutto a fuoco basso. Dopo circa 10 minuti, aiutandovi con un coperchio, girate la frittata e fate cuocere anche l'altro lato. Dopo altri 10 minuti, spegnete la fiamma e adagiate la frittata su un piatto. La vostra frittata di peperoni è pronta per essere gustata.

Consigli

Se volete, per aggiungere un tocco in più alla vostra ricetta e renderne più deciso il sapore, potete aggiungere al parmigiano e al sale un pizzico di pepe nero. Ricordatevi di non esagerare, per non rovinare il gusto della frittata di peperoni, rendendolo troppo forte.

Conservazione

La frittata di peperoni può essere conservata in frigo per massimo due giorni. Si consiglia di non congelarla e di chiuderla in un contenitore ermetico prima di riporla.

Varianti

La frittata di peperoni può essere preparata in diversi modi. Aggiungendo qualche ingrediente, è possibile portare in tavola delle varianti, per mettersi alla prova con altre ricette e variare l'alimentazione. Tra le varianti più apprezzate ci sono la frittata di peperoni e tonno e frittata di peperoni e scamorza.

Frittata di peperoni e tonno

Il procedimento per la preparazione della frittata di peperoni e tonno è uguale a quello della frittata di peperoni classica. Dovete solo ricordarvi di aggiungere una scatoletta di tonno al composto di peperoni e cipolla, prima di mescolarlo con le uova e il sale. Assicuratevi che il tonno sia ben sgocciolato, per evitare la frittata venga troppo liquida e molle.

Frittata di peperoni e scamorza

Anche questa variante è facile da preparare. È sufficiente aggiungere la scamorza a pezzetti alle uova e al parmigiano. Se vi piacciono i sapori decisi, allora potete puntare sulla scamorza affumicata. Se invece avete un palato delicato, utilizzate la scamorza classica, dolce.