ingredienti
  • Carciofi 4 • 18 kcal
  • Uova 4 • 79 kcal
  • Prezzemolo q.b. • 79 kcal
  • Aglio 1 spicchio • 79 kcal
  • Olio extravergine d’oliva q.b. • 29 kcal
  • Vino bianco 1/2 bicchiere • 21 kcal
  • Parmigiano grattugiato q.b. • 21 kcal
  • Sale q.b. • 21 kcal
  • Pepe nero q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La frittata di carciofi è un secondo piatto gustoso e semplice da realizzare, una pietanza sostanziosa e versatile, da preparare in diverse occasioni: può essere infatti gustata per una cena in famiglia, per un veloce pranzo di lavoro, oppure servita fredda, a dadini, per un buffet. Preparate questa frittata, ricca e sfiziosa, preferibilmente con carciofi freschi, teneri e croccanti, che saranno tagliati a fettine, cotti in padella per pochi minuti, e poi amalgamati con le uova sbattute: realizzerete così una frittata di carciofi alta a soffice in pochi passaggi. Ecco, allora, come preparare in poco tempo una frittata di carciofi in padella davvero saporita.

Come preparare la frittata di carciofi

Cominciate con la pulizia dei carciofi: eliminate il gambo e le punte più dure. Sfogliate il carciofo eliminando le foglie più esterne e arrivate fino a quelle interne più tenere. Tagliate i carciofi a metà, eliminate la barbetta interna e riduceteli a fettine: metteteli in ammollo in acqua e limone per evitare che anneriscano. Scaldate l'olio in una padella e soffriggete l'aglio, unite poi i carciofi scolati e mescolate, tenendo la fiamma vivace. Non appena non ci sarà più liquido all'interno della padella, sfumate con il vino bianco e, quando sarà evaporato, aggiungete il prezzemolo tritato, il sale e continuate la cottura, aggiungendo un po' di acqua. Nel frattempo sbattete le uova con sale, pepe e parmigiano grattugiato, fino a quando il composto non sarà omogeneo. Aggiungete i carciofi nella ciotola con le uova sbattute e mescolate bene. Fate riscaldare l'olio in padella e versate il composto di uova e carciofi, in modo da realizzare uno strato uniforme. Lasciate cuocere per circa 10 minuti a fuoco medio e con il coperchio. Al momento di rigirare la frittata aiutatevi proprio con il coperchio e continuate la cottura dall'altro lato: la frittata dovrà essere rosolata per bene. La vostra frittata di carciofi in padella è pronta per essere gustata.

Consigli

Oltre al prezzemolo, potete aggiungere anche la menta, che donerà alla vostra frittata di carciofi un sapore più aromatico.

Potete arricchire la frittata di carciofi anche con l'aggiunta di qualche pezzetto di provola o di formaggio. Oppure potete aggiungere alla frittata di carciofi la cipolla oppure il porro affettati sottilmente e fatti soffriggere nell'olio prima di aggiungere i carciofi.

Per realizzare una frittata di carciofi alta, utilizzate una padella non troppo grande e dai bordi alti.

Potete gustare la frittata di carciofi calda, magari accompagnata da un'insalata mista, oppure fredda, all'interno di un panino per un picnic, oppure tagliata a cubetti e servita per un buffet o per un aperitivo.

Chi preferisce una preparazione più leggera, potrà preparare la frittata di carciofi al forno: il procedimento è lo stesso presentato nella ricetta. Al momento della cottura, però, versate il composto di uova e carciofi in una leccarda rivestita con carta forno e cuocetela in forno già caldo a 190° per circa 10 minuti, o fino a doratura.

Variante

Come variante potete preparare la frittata di carciofi e patate. In questo caso vi basterà tagliare a dadini la patata e rosolarla in padella insieme allo scalogno tritato finemente, un mestolo di acqua, il rosmatino e i carciofi tagliati a fettine sottili. Versate poi il tutto nelle uova sbattute e procedete come da ricetta.

Conservazione

Potete conservare la frittata di carciofi in frigo per 2 giorni al massimo all'interno di un contenitore ermetico.