ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La fregola con arselle, in dialetto fregula con cocciula, è un primo piatto celebre della tradizione sarda. Chi non lo conosce lo confonde di primo impatto con il cous cous, anche se è completamente diverso per sapore e formato. Si tratta di una pasta ottenuta da un impasto di grano duro e acqua: le piccole palline si formano grazie a un particolare movimento con le mani e si uniscono alle arselle, conosciute anche come telline. Oltre che nei ristoranti, questo piatto si può gustare in tutta la sua bontà anche nella Sagra del Medio Campidano a Setzu, che ogni anno celebra questa prelibatezza sarda.

Come preparare la fregola con arselle

Pulite le arselle e lasciate in ammollo per spurgare (1). In una padella mettete l'aglio e l'olio a scaldare (2). Aggiungete le arselle (3).

Cuocete a fiamma vivace (4). Intanto scaldate un altro spicchio di aglio con l'olio in un tegame e aggiungete la passata di pomodoro (5). Aggiustate di sale. Sfumate le arselle con il vino bianco (6). 

Aggiungete il prezzemolo (7) e togliete le arselle dal fuoco. Tirate fuori quelle che si sono schiuse in cottura e buttate via i gusci (8). Prendete una piccola ciotola e coprite con un canovaccio pulito (9). 

Posizionatevi con la padella (10) e versate piano piano il sugo a filo (11). Recuperate il brodino nella ciotola e mettetelo per un attimo da parte (12). 

Aggiungete la fregola nel tegame con il sugo (13). Riprendete il brodo e aggiungetelo (14) e mescolate il tutto. Per ultime unite le arselle e girate (15) aggiungendo prezzemolo e un filo d'olio. 

Consigli.

Per arselle si intendono le telline, anche se di dimensioni diverse. Se non le trovate rimediate acquistando le cozze e altri frutti di mare. Vi raccomando, però, di pulire attentamente i frutti di mare: per togliere la sabbia è necessario tenerli in ammollo per un paio d'ore. Se non avete tempo per preparare il sugo potete anticiparvi magari cucinandolo la sera prima e conservandolo in frigorifero.

Varianti.

Tra le varianti più note si deve citare la ricetta della fregola con le arselle in bianco, con la bottarga, accompagnata da un bicchiere di vermentino sardo fresco. La fregola, infine, può essere cucinata anche con ingredienti di terra: saporitissima la variante con salsiccia, cipolle, verdure e zafferano.

Conservazione.

Consumate la fregola con arselle non oltre un giorno dalla preparazione. Si tratta di un piatto delicato che potrebbe guastarsi con facilità.