ingredienti
  • Fichi 1 Kg
  • Zucchero 250 gr • 600 kcal
  • Scorza di limone 1 • 50 kcal
  • Cognac q.b.
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I fichi caramellati sono una conserva deliziosa e facile da preparare, un modo per gustare questi squisti frutti estivi anche nel periodo invernale. Nella nostra ricetta li prepareremo secondo la tipica tradizione romagnola: i fichi, che dovranno essere ben sodi, saranno sistemati in una padella con zucchero e scorza di limone e messi a riposare per una notte. Il giorno dopo saranno bolliti in pentola per alcune ore per poi essere sistemati nei vasetti di vetro e conservati in dispensa. Potrete così gustarli come merenda, dessert oppure accompagnati dal formaggio: il sapore dolce dei fichi si sposa infatti alla perfezione sia con formaggi morbidi che con quelli dal sapore più intenso, come il pecorino. Ma ecco come preparare i fichi caramellati per conservare tutto l'anno il sapore dell'estate.

Come preparare i fichi caramellati

Lavate i fichi delicatamente e sistemateli in piedi, a pià strati, all'interno di una pentola larga. Cospargeteli di zucchero, dovranno rimanere fuori solo i piccioli, e aggiungete la buccia di limone tagliata a striscioline sottili. Lasciate riposare per alcune ore, meglio se tutta la notte. Trascorso il tempo necessario, fate bollire i fichi a fuoco lento e senza coperchio per circa 8 ore. Il tempo di cottura dipenda dai fichi: quelli a buccia nera e spessa impiegano meno tempo, mentre per quelli verdi con la buccia sottile potrebbero volerci anche 10 ore, anche se molto dipenda anche dagli strati di fichi che avete creato nella pentola. Il liquido prodotto durante la bollitura dovrà essere denso e caramellato e i fichi dovranno assumere una colorazione marrone: durante la cottura non li toccate, per evitare di romperli. Non appena i fichi saranno pronti sistemateli subito, insieme al loro sciroppo caramellato, in vasetti sterilizzati , nei quali avrete versato qualche goccia di cognac. Chiudete e capovolgete i vasetti fino al raffreddamento, così da creare io sottovuoto. Una volta raffreddati rigirateli e conservateli in un luogo buio e asciutto.

Consigli

Se utilizzate fichi molto dolci, diminuite un po' la dose di zucchero, altrimenti potrebbero risultare stucchevoli.

In alternativa potete preparare i fichi caramellati al forno: lavate i fichi, asciugateli e sistemateli in una teglia, cospargeteli con zucchero e scorza di limone e copriteli con un canovaccio pulito, lasciandoli macerare per l'intera notte. Trasferite il tutto in una casseruola, fate bollire per un minuto e sistemate di nuovo nella teglia. Cuocete in forno caldo a 180° per 15 minuti o fino a quando il liquido non comincerà a caramellare. Non appena si saranno raffreddati sistemateli nei vasetti di vetro sterilizzati. Se volete conservare i fichi caramellati per almeno 3 mesi, mettete i vasetti in una pentola piena di acqua fredda e coprite i barattoli per almeno 4 cm. Sterilizzateli a fuoco medio per circa 50 minuti. Lasciateli raffreddare in pentola. Non appena saranno a temperatura ambiente, asciugateli e conservateli in luogo fresco e asciutto.

Conservazione

Potete conservare i fichi caramellati in vasetti sterilizzati per circa 1 mese.