ingredienti
  • Fave fresche sgranate 300 gr
  • Cipolla bianca 1 • 661 kcal
  • Aglio fresco 1 spicchio
  • Cumino in polvere 2 cucchiaini
  • Pepe nero in polvere 1 cucchiaino • 79 kcal
  • Prezzemolo 100 gr • 79 kcal
  • Olio per friggere 1 lt
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I falafel di fave sono delle deliziose polpette speziate della tradizione culinaria mediorientale e si preparano con fave e un trito di cipolla, aglio, cumino e prezzemolo. Si accompagnano spesso alla pita, a pomodori e alla tahina, una salsa preparata con semi di sesamo.

Come si preparano i falafel di fave

Lessate le fave in abbondante acqua salata (1). Nel frattempo mettete il prezzemolo nel tritatutto e frullatelo (2). Sbucciate la cipolla, tagliatela in quarti e unitela al prezzemolo (3). Prendete lo spicchio d’aglio, sbucciatelo e tagliatelo a metà e privatelo dell’anima. Unite l’aglio e la cipolla al prezzemolo e tritateli.

Aggiungere le fave nel tritatutto (4) e tritale in modo grossolano (5). Unite il cumino, il pepe nero e aggiustate con un pizzico di sale (6).

Unite la farina e mescolate bene in modo da amalgamare bene tutti gli ingredienti (7). Coprite il composto con la pellicola e lasciatelo riposare per circa due ore. Componete le polpette, schiacciandole leggermente con il palmo della mano, in modo da donare la tipica forma dei falafel (8). Portate l’olio a temperatura e friggete i falafel immergendoli completamente. Quando sono cotti lasciateli qualche minuto sulla carta da cucina in modo che perdano l’olio in eccesso (9). Servite i falafel di fave accompagnandoli con pita e pomodori.

Consigli

  • Se non avete tempo potete lasciar riposare il composto pronto in frigorifero anche per 12 ore.
  • Potete congelare i falafel, se usate solo ingredienti freschi, e friggerli una volta scongelati.
  • Se non è periodo di fave fresche potete utilizzare le fave surgelate, la consistenza dei falafel sarà comunque perfetta.
  • Per friggere utilizzate olio di semi di arachide, il punto di fumo è molto alto quindi non rischierete di bruciare le polpette.
  • Per rendere più light i falafel potete anche cuocerli al forno senza friggerli.
  • La ricetta originale prevede l’utilizzo di coriandolo ma deve piacervi il gusto di questa pianta aromatica.
  • Servite i falafel con una salsa allo yogurt e menta.