L'erba cipollina è una pianta aromatica molto utilizzata in cucina. Questa preziosa alleata per le nostre preparazioni fa parte della famiglia delle Liliaceae, di cui fanno parte anche la cipolla, lo scalogno e il porro. Si utilizza per preparare zuppe e minestroni perché ha un sapore molto particolare che ricorda quello della cipolla anche se più delicato. Inoltre è molto usato nelle salse di accompagnamento o per i sughi usati per condire i primi piatti. Si aggiunge alla fine della preparazione e può essere anche conservata a lungo.

Come usare l'erba cipollina in cucina

Come sceglierla?

Dell'erba cipollina si utilizzano le foglie, preferibilmente crude e fresche. Lavatela con attenzione e tagliuzzatela con le forbici poco prima di utilizzarla così che non annerisca. Fate attenzione all'odore, se l'erba cipollina non profuma non è consigliabile utilizzarla, potrebbe rovinare i vostri piatti! Evitate le foglie ingiallite, meglio non usarle!

Come conservarla?

L'idea migliore è coltivarla in casa così da averla sempre fresca e pronta all'uso; diversamente l'erba cipollina può essere conservata in frigo per due o tre giorni, chiusa in un contenitore ermetico oppure in congelatore: in questo modo perderà parte del suo sapore ma potrete averla sempre a disposizione. In commercio è possibile trovare anche dell'erba cipollina disidratata pronta all'uso.

Ricette con erba cipollina

L'erba cipollina è un ingrediente perfetto per insaporire e profumare pietanze a base di pesce o verdure: una semplice insalata di patate può diventare un piatto squisito e profumato. Per un antipasto sfizioso e facile da preparare provate queste curiose canapè: tartine con formaggio alle erbe salmone facilissime da fare. L'erba cipollina è un'ottima alleata se volete sperimentare e preparare un risotto alle erbe aromatiche, fresco e profumato. Se siete amanti delle ricette tradizionali non potete perdere la ricetta degli Spätzle: gnocchi tirolesi a base di farina e uova conditi con un burro insaporito con erba cipollina.