ingredienti
  • Farina 00 200g • 79 kcal
  • Olio di semi 20g • 750 kcal
  • Sale 1 cucchiaino • 79 kcal
  • Acqua tiepida 100cl
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le empanadas sono fagottini a mezzaluna tipici della cucina spagnola e argentina e possono essere farciti anche con ingredienti vegetariani a differenza della ricetta classica con la carne.

Come preparare le empanadas vegetariane

Prendete l'acqua e fatela intiepidire a fuoco lento.
Quando sarà abbastanza calda sciogliete il sale al suo interno. In una ciotola capiente mettete la farina e aggiungete prima l'olio e poi l'acqua salata (1). Lavorate gli ingredienti insieme fino a che non avrete ottenuto un panetto omogeneo e morbido (2). Avvolgetelo con pellicola trasparente e lasciate riposare per circa mezz'ora (3).

Con l'aiuto di un matterello da cucina stendete il panetto formando una sfoglia non più doppia di 2/3 millimetri (4). Con l'aiuto di un coppapasta o di un bicchiere tagliate la sfoglia in tante circonferenze (5). Prendete ciascun cerchio di pasta e farcitelo con il vostro ripieno. Richiudetelo formando una mezzaluna e facendo attenzione che i bordi combacino e che siano ben chiusi così da evitare che il ripieno esca durante la cottura. Cuocete le empanadas vegetariane in forno preriscaldato per 20 minuti circa a 180 gradi.

Come farcire le empanadas vegetariane

Per preparare delle deliziose empanadas vegetariane potete utilizzare una farcia a base di patate, spinaci e formaggio. Tagliate a pezzi grossi le patate e fatele bollire per qualche minuto. In una padella fate scaldare un filo di olio Evo con un trito di cipolla. Nel frattempo scolate le patate e, quando la cipolla sarà dorata, aggiungete le patate e dopo 5 minuti gli spinaci. Lasciate cuocere per circa 10 minuti. Utilizzate un cucchiaio di farcia per ogni empanadas e utilizzare un cubetto di formaggio per rendere il vostro ripieno morbido e filante.

Se siete amanti delle verdure potete preparare una dadolata di patate, carote e piselli. Utilizzate un tegame capiente e saltate insieme le verdure con un trito di cipolla, aggiungete un pizzico di paprica o di curry e il risultato non vi deluderà!