I dolci siciliani sono famosi in tutti il mondo. Chiunque li assaggi se ne innamora. Ne esistono tanti e sono tutti diversi, ma ugualmente gustosi e saporiti. Tra i più conosciuti ci sono i cannoli e le cassate, ma non sono gli unici dolci che rendono onore alla cucina siciliana.

Vediamo insieme quali sono i dolci che non potete mancare di assaggiare se vi trovate in Sicilia in vacanza.

Cannoli

I cannoli sono indubbiamente tra i dolci più famosi della cucina siciliana. Non mancano mai in tavola, qualsiasi sia il motivo della festa. Si tratta di una cialda croccante ripiegata a mo' di piccolo cono aperto da entrambi i lati e ripieno di ricotta. Il ripieno può essere arricchito con frutta candita, gocce di cioccolato o scaglie di pistacchi, a seconda del gusto personale. Qui trovate la ricetta dei cannoli siciliani.

Cassata

Anche la cassata è tra i dolci più famosi della Sicilia. Si tratta di pan di spagna morbido, ripieno di ricotta e cioccolato e ricoperto di glassa. La decorazione è fatta con la frutta candita e il marzapane. Ne esiste anche una versione salata e rustica, che si cuoce in forno. Per preparare questo dolce viene utilizzata una bacinella larga e tonda. In alcuni casi, il pan di spagna può essere sostituito con la pasta frolla. La ricetta della cassata siciliana la trovate qui.

Granita con brioche

La granita con brioche e panna è un’istituzione diffusa soprattutto nella parte orientale della Sicilia. Generalmente, un connubio perfetto. Solitamente, questo dolce viene consumato a colazione, ma non solo: può essere l'ideale anche a merenda. La granita può essere gustata come si preferisce: alla fragola, al caffé, alle mandorle, al pistacchio o al classico gusto di limone. La ricetta per la granita con brioche la trovate qui.

Biscotti alla pasta di mandorle

I biscotti alla pasta di mandorle sono dei dolci secchi molto semplici da preparare. Tra i loro ingredienti non c'è la farina, quindi sono perfetti anche per chi soffre di celiachia, perché non contengono glutine. Per preparli ci vuole veramente molto poco. Basta mischiare le mandorle sbriciolate con zucchero e amalgamare il tutto con le uova. Una volta data la forma che si vuole ai biscotti, si dovrà solo attendere che si cuociano in forno. La ricetta completa per i biscotti alla pasta di mandorle la trovate qui.

Biancomangiare

Il Biancomangiare è un dolce molto semplice, preparato con latte e amido per dolci. Deve il suo nome al fatto che tutti gli ingredienti utilizzati per prepararlo sono di colore bianco. Ha la consistenza di un budino. Per aggiungere un tocco in più al suo gusto, è possibile arricchirlo con qualche goccia di limone e vaniglia. Per preparlo occorrono solo quindici minuti. Per la decorazione, è possibile utilizzare pistacchi, cioccolato o canditi. La ricetta del Biancomagiare la trovate qui.

Buccellati

I buccellati sono dei tipici dolci del periodo di Natale. Si tratta di biscotti di pasta frolla farciti con fichi secchi, mandorle, uva passa e cioccolato. Una volta cotti, possono essere ricoperti di zucchero a velo. La loro forma tipica è quella tonda, con un buco al centro. Si conservano in ottimo stato per diversi giorni, quindi se ne possono preparare grandi quantità tutte insieme. La ricetta dei buccellati la trovate qui.

Piparelli

I piparelli sono biscotti a base di mandorle, miele e aromi vari. Rispetto ai biscotti precedenti, sono meno morbidi. Sono molto simili ai cantucci, che sono però di Prato. Si tratta di biscotti tipici del giorno dei morti. L'impasto di base è realizzato con farina, lievito, burro e zucchero, ai quali vanno aggiunti scorza di limone e d'arancia, il pepe nero, la cannella, il chiodo di garofano tritato e il miele.

Gelo di melone

Il gelo di melone è anche detto gelo d'anguria; in effetti, il suo ingrediente principale è proprio il frutto estivo. Si tratta di un dolce molto diffuso d'estate, in particolare durante il giorno di ferragosto. È cremoso e fresco, viene mangiato come un vero e proprio gelato. Oltre al succo d'anguria, questo dolce viene preparato con gocce di cioccolato e pistacchi. La ricetta del gelo di melone la trovate qui.

Pan d'arancio

Il pan d'arancio è una ciambella a base d'arancia. La sua preparazione è molto semplice. La ricetta di base è quella tipica di una normale ciambella, nel quale impasto viene aggiunta la scorza dell'arancia tritata. I più golosi possono ricoprire l'esterno del dolce di marmellata d'arancia e di glassa di zucchero. Può essere l'ideale come spuntino per la merenda. La ricetta del pan d'arancio la trovate qui.

Sfincio di San Giuseppe

Lo sfincio di San Giuseppe è una gustosa e morbida frittella di origine palermitana, coperte di una delicata crema di ricotta e gocce di cioccolato, pistacchi tritati, ciliegie e scorze d'arancia candite. L'impasto, prima di essere farcito e infornato, viene fritto, per aumentarne il volume. Questo dolce, in Sicilia, si prepara principalmente per festeggiare la festa del papà. La ricetta completa dello sfincio la trovate qui.

Questi sono solo alcuni tra i dolci più buoni e conosciuti della Sicilia. Tra gli altri, possiamo ricordare anche le sfinci e gli iris fritti. Ma non solo. La cucina siciliana è veramente molto ricca. Quali sono i vostri dolci siciliani preferiti?