Muffin e cupcakes sono preparazioni di origine inglese ed americana ormai famose e amate anche nel nostro paese. Affollano le pasticcerie e spesso accompagnano le nostre colazioni o le nostre merende ma siamo sicuri che siano la stessa cosa? La risposta è no! I muffin nascono come ricetta di recupero per avanzi di pane o biscotti mentre i cupcakes sono delle vere e proprie torte in miniatura serviti spesso con una golosa copertura di glassa. Vediamo insieme come riconoscerli e prepararli in casa!

Differenza tra muffin e cupcakes

Muffin

I muffin nascono in Inghilterra nel periodo vittoriano come ricetta di recupero di pane raffermo, il loro nome viene invece dal francese moufflet che significa letteralmente "morbido". Questi dolcetti fanno parte della famiglia dei lievitati e si presentano come piccole tortine, dalla superficie leggermente curva e dalla consistenza compatta, spesso preparati con gocce di cioccolato o frutta. Tradizionalmente i muffin vengono preparati per colazione e per questo motivo sono più grandi e più sostanziosi rispetto ai cupcakes. Preparare i muffin è davvero facile: unite farina, zucchero e lievito in una ciotola e dopo averli mescolati aggiungeteli agli ingredienti umidi come burro e uova dopo averli ben lavorati. Quando avrete ottenuto un impasto ben amalgamato e privo di grumi, versatelo nei pirottini e cuocete in forno per 25 minuti a 180 gradi. I muffin possono essere dolci con una farcitura a base di cioccolato, nutella o crema oppure insaporiti con l'aggiunta di frutta fresca per chi preferisce dei dolcetti più leggeri. Molto conosciuti sono anche i muffin salati, perfetti per un antipasto sfizioso e alternativo: con pomodorini e acciughe per chi ama i sapori decisi o con ricotta e zucchine per chi predilige invece un gusto più delicato.

Cupcake

cupcake

I cupcakes sono delle vere e proprie torte in miniatura, delle piccole delizie della pasticceria. Nascono in America nei primi anni dell'ottocento e sembra che il loro nome "cup" derivi dal fatto che inizialmente venissero cotti in delle piccole tazze, da qui la loro forma caratteristica. Più piccoli dei muffin, i cupcakes hanno una forma leggermente più piatta e per questo motivo vengono serviti con un goloso "cappello" a base di panna montata o glassa di zucchero che li rende buoni da mangiare e decisamente belli da vedere! La consistenza morbida e soffice che caratterizza i cupcakes deriva dall'attenta lavorazione che si fa del burro mescolato allo zucchero, composto a cui solo successivamente vengono aggiunti le uova e la farina setacciata insieme al lievito: ottenuto un impasto omogeneo e privo di grumi, si riempiono i pirottini e si inforna per 20 minuti a 190 gradi. Negli ultimi anni i cupcakes sono diventati famosi anche in Italia e non è difficile trovarli sui banchi delle pasticcerie o delle "bakeries" specializzate proprio nella preparazione di questi gioiellini di dolcezza. Prepararli in casa è davvero facile: provate la nostra ricetta dei cupcakes al cioccolato a base di cacao amaro e ricoperti da una golosa crema al burro, oppure la nostra idea agrodolce a base di zucca, perfetti per una merenda alternativa.