ingredienti
  • Per la pasta di curry verde
  • Peperoncini verdi 5/6
  • Scalogno 1 • 29 kcal
  • Aglio uno spicchio • 79 kcal
  • Scorza di lime q.b.
  • Semi di cumino 1/2 cucchiaino
  • Semi di coriandolo 1/2 cucchiaino
  • Acqua un cucchiaio • 750 kcal
  • Zenzero fresco 4/5 cm di radice • 80 kcal
  • Per preparare il curry di pesce thai
  • Fagiolini 200g
  • Tranci di tonno 350g
  • Aglio uno spicchio • 79 kcal
  • Gamberetti 150g
  • Latte di cocco 600ml
  • Zenzero fresco 2 cm di radice • 80 kcal
  • Salsa di soia 2 cucchiai • 750 kcal
  • Peperoncini piccanti 1
  • Olio di semi di girasole q.b • 900 kcal
  • Cipolla bianca 1 • 661 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il curry di pesce thai è un piatto tipico della tradizione culinaria thailandese a base di verdure e pesce aromatizzati con pasta di curry e cotti nel latte di cocco. Un piatto ricco e goloso ma allo stesso tempo molto semplice da preparare: la dolcezza del latte di cocco si sposa perfettamente con la pasta di curry – che può essere verde, gialla o rossa a seconda della miscela di spezie utilizzate – e insieme rendono il pesce e le verdure morbide e saporite. Nella tradizione thailandese il curry può essere utilizzato per cucinare carne, pesce o solamente verdure: oggi abbiamo provato questa ricetta con del tonno fresco e ci ha decisamente convinto! Oggi come oggi è molto semplice trovare la pasta di curry ma, nel caso non riusciate a trovarla, vi spieghiamo noi come farla in casa in pochi minuti: non vi resta che seguire la ricetta!

Come preparare il curry di pesce thai

Preparate la vostra pasta di curry verde aiutandovi con un mixer da cucina: unite due peperoncini verdi piccanti sminuzzati, uno spicchio di aglio, uno scalogno, i semi di coriandolo e di cumino, la scorzetta di lime e lo zenzero (1). Aggiungete un cucchiaio di acqua e frullate fino ad ottenere una pasta abbastanza densa (2). Una volta pronta la pasta di curry, tenetela da parte (3).

Pulite i fagiolini (4) eliminando le estremità e tagliandoli in tre parti (in questo modo la cottura risulterà più veloce), pulite una cipolla bianca e tagliatela finemente (5). Tagliate il tonno fresco a cubetti (6).

Pulite i gamberi eliminando il carapace (7). A questo punto prendete il vostro wok: fate dorare la cipolla, lo zenzero grattugiato ed uno spicchio di aglio in tre cucchiai di olio di semi di girasole (8). Unite la pasta di curry dopo qualche minuto e continuate la cottura a fiamma dolce per 2 minuti (9).

Unite il latte di cocco e mezzo bicchiere di acqua e non appena inizieranno a bollire unite i fagiolini (10), i gamberi ed il tonno e portate a cottura per 5/7 minuti mescolando delicatamente (11). In ultimo unite la salsa di soia, un peperoncino verde sminuzzato e mescolate. Guarnite con qualche fogliolina di prezzemolo fresco e il vostro curry di pesce thai è pronto per essere servito (12).

Consigli

Il curry di pesce è pronto quando le verdure ed il pesce risultano morbidi e il latte di cocco non siè completamente asciugato.

Se volete rendere il vostro curry di pesce thai un piatto unico saporito e nutriente, servitelo con del riso pilaf o del riso basmati.

In questa ricetta abbiamo utilizzato dei fagiolini che potete sostituire o integrare con qualsiasi altra verdura sia di vostro gradimento: potete aggiungere ad esempio delle carote o del sedano.

Un ottimo curry di pesce può essere preparato con melanzane e tonno oppure con zucchine e gamberi.

Se preferite un sapore più deciso e piccante, aumentate la dose di peperoncino.

Conservazione

Potete conservare il vostro curry di pesce thai per due giorni in frigo, coperto con della pellicola trasparente.