ingredienti
  • Per la frolla
  • Farina tipo 00 300 gr • 517 kcal
  • Zucchero 100 g • 470 kcal
  • Tuorli 3
  • Burro 150 g • 717 kcal
  • Scorza di limone q.b.
  • Per farcire
  • Marmellata di albicocche 200 g • 252 kcal
  • Pere 300 g
  • Zucchero 40 g • 470 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La crostata di pere è un dolce da colazione e merenda molto invitante e genuino. In assoluto si può dire che, come tutte le crostate, rappresenta l'Italia in tutta la sua bellezza. Si usano, infatti, una confettura di marmellata fatta in casa e la frutta dell'orto per guarnire per preparare una squisitezza che vi conquisterà proprio per la semplicità. 

Come preparare le crostata di pere.

Mettete la farina a fontana in un contenitore (1) e aggiungete il burro tagliato a pezzetti ed ammorbidito (2). Mettete lo zucchero (3). 

Aggiungete i tuorli (4) e la scorza di limone grattugiata (5). Lavorate con le mani (6) prima nel contenitore poi trasferitevi nel piano di lavoro. 

Formate una palla che farete riposare in frigorifero per 30 minuti. Riprendete la frolla e stendetela in un piano su carta forno (7). Con l'aiuto di un mattarello infarinato stendete la pasta (8) e rendetela sottile (9). 

Imburrate uno stampo per crostata e rovesciate la frolla distesa (10) aiutandovi a staccarla con la carta forno (11). Tagliate i bordi in eccesso (12). 

Bucherellate con una forchetta la base della crostata (13) e aggiungete la marmellata (14). Fate uno strato di confettura e livellate con una spatola se la superficie vi sembra non omogenea (15). 

Intanto lavate le pere e dividetele prima a metà (16) e poi a fette sottili (17) ricordandovi di sbucciarle. Cospargete la crostata con la frutta tagliata (18). 

Cercate di dare un senso ordinato alla vostra crostata seguendo la stessa linea con le fettine di pere (19). Cospargete con lo zucchero (20) e infornate a 180° per 40 minuti (21). 

Consigli.

Non lavorate troppo a lungo la frolla perché il burro si scalda facilmente con le mani e se poi in casa fa caldo dovrete stare ancora più attenti. Inoltre potete decorare la vostra crostata di pere anche con zucchero a velo in superficie quando è già calda in modo che lo assorbirà subito. Ovviamente dovrete evitare di spolverizzare con zucchero semolato prima della cottura.

Varianti.

Ci sono molte altre soluzioni per gustare questo dolce: per esempio è ottima la crostata di pere e ricotta come la rinomata pere e cioccolato. Se siete amanti delle creme allora potete sostituire la marmellata con una pasticciera semplice al limone.

Conservazione.

La crostata di pere si conserva per massimo due o tre giorni in frigorifero, meglio se conservata in un contenitore ermetico per alimenti.