ingredienti
  • Per la pasta frolla
  • Farina tipo 00 350 gr • 517 kcal
  • Zucchero a velo 120 gr
  • Burro 120 gr • 717 kcal
  • Sale marino 1 pizzico • 1 kcal
  • Miele 1 cucchiaino
  • Lievito in polvere per dolci 1 cucchiaino
  • Uova 1
  • Per la farcia
  • Albicocche sciroppate 6
  • Amaretti 25
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La crostata agli amaretti è un dolce delizioso e davvero squisito ideale da offrire per il tè del pomeriggio, come dopo cena o per una deliziosa merenda: è ottima sia calda che fredda. Prepararla è davvero semplice: vi basterà realizzare un morbida pasta frolla da farcire poi con gli amaretti, gustosi biscottini a base di mandorle e albumi dal profumo irresistibile, che nella nostra ricetta abbiamo abbinato a delle buonissime albicocche sciroppate, per realizzare una preparazione semplice ma ricca di gusto.

Al posto delle albicocche potete utilizzare le pesche oppure realizzare una farcitura a base di crema e amaretti o utilizzare della ricotta: in questo modo potrete preparare una crostata di amaretti sempre diversa, ma comunque golosa. Per la copertura potete poi optare per la versione chiusa, come nella nostra ricetta, o realizzare le classiche strisce di pasta frolla incrociate. Ma ecco come prepararla!

Come preparare la crostata di amaretti.

Preparate la pasta frolla che costituirà l'involucro della vostra crostata di amaretti: una ciotola mettete la farina, il burro ammorbidito e tagliato a pezzetti, lo zucchero a velo, l'uovo, il pizzico di sale, il miele e il lievito in polvere.(1) Mescolate bene tutti gli ingredienti con le mani fino a formare un panetto liscio e compatto.(2) Una volta pronto mettetelo in frigo per 30 minuti. Trascorso il tempo necessario tagliate a metà il vostro panetto.(3)

Stendete entrambe le parti con l'aiuto di un mattarello ricavandone due dischi dello spessore di o,5 cm.(4) Con uno rivestite delicatamente una tortiera di 24 cm di diametro, precedentemente imburrata e infarinata, eliminando la pasta frolla in eccesso.(5) Farcite ora la crostata inserendo prima gli amaretti interi e poi le albicocche sciroppate.(6)

Richiudete la crostata di amaretti con secondo disco di pasta frolla, bucherellatelo con uno stuzzicandenti e sigillate bene i bordi con i rebbi della forchetta.(7) Ora infornate in forno giù caldo a 180° per 30 minuti. Una volta pronta, fate raffreddare la crostata e spolveratela con lo zucchero a velo.(8) La vostra crostata agli amaretti è pronta per essere gustata tiepida o fredda.(9)

Varianti.

Tra le varianti potete realizzare una squisita crostata crema e amaretti. Preparate la pasta frolla come da ricetta e realizzate poi la crema pasticcera. Una volta stesa la pasta frolla con il mattarello foderate la tortiera con il primo disco, aggiungete la crema che avrete lasciato raffreddare, e unite poi gli amaretti bagnati nel caffè disponendoli a raggiera. Ricoprite con il secondo disco di pasta frolla e cuocete in forno a 180° per 40 minuti.

In alternativa potete preparare la crostata ricotta e amaretti. In questo caso preparate il ripieno mettendo in una ciotola 1 uovo e 100 gr di zucchero, frullate con un frullino e aggiungete poi 200 gr di ricotta e mescolate delicatamente. Infine aggiungete 200 gr di amaretti tritati e amalgamate bene il tutto. Farcite la vostra pasta frolla e cuocete a 180° per 40 minuti.

Come conservare la crostata di amaretti.

Potete conservare la crostata di amaretti per 1 giorno coperta con una campana di vetro oppure per 2 giorni in frigo all'interno di un contenitore ermetico.