ingredienti
  • Porro 250 gr
  • Patate 750 gr • 21 kcal
  • Brodo vegetale 500 ml • 43 kcal
  • Panna fresca 200 ml • 600 kcal
  • Sale marino q.b. • 286 kcal
  • Pepe nero q.b. • 79 kcal
  • Olio extravergine d’oliva q.b. • 29 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La zuppa parmentier, o potage parmentier, è una vellutata a base di patate, porri e panna tipica della cucina tradizionale francese. Questa crema dal sapore delicato deve il suo nome ad Antoine Parmentier, agronomo e farmacista francese che, nella seconda metà del Settecento, scoprì le preziose proprietà delle patate e i possibili modi di cucinarle, rivalutando un ortaggio che, fino ad allora, era considerato addirittura nocivo. La ricetta del potage parmentier deve però il suo successo alla famosa chef Julia Child, autrice di molti libri di cucina che, durante i suoi anni a Parigi, ha scoperto i segreti di questa preparazione diffondendo questa deliziosa vellutata a base di patate e porri anche negli Stati Uniti.

Le potage parmentier è un comfort food ideale per le fredde serate invernali. La preparazione è davvero semplice e veloce e conquisterà tutti con il suo sapore delicato e la consistenza cremosa e vellutata: chi preferisce potrà renderla ancora più saporita con l'aggiunta di spezie, erbe ed altri ortaggi. Il segreto per preparare una perfetta crema parmentier è però quello di utilizzare prodotti di prima qualità. Ecco come realizzarla in pochi passaggi.

Come preparare la crema parmentier

Pelate le patate, lavatele e tagliatele a pezzetti. Ora tagliate i porri a rondelle e fateli rosolare in padella con l'olio per pochi minuti. Unite poi un mestolo di brodo e lasciate appassire per circa 5 minuti. Unite ora le patate e coprite con il brodo rimasto aggiungendolo a filo. Aggiungete sale e pepe e continuate la cottura a fuoco medio per circa 20 minuti o fino a quando le patate non saranno morbide. Terminata la cottura frullate il tutto con il frullatore a immersione, aggiungete la panna e mescolate. Lasciate cuocere per altri 5 minuti. Una volta pronta servitela ben calda accompagnata da crostini di pane e servitela con un filo d'olio e una spolverata di parmigiano grattugiato. La vostra potage parmentier è pronta per essere servita.

Consigli

Chi preferisce potrà preparare la crema parmentier senza panna: vi basterà sostituirla con la stessa quantità di latte. Potete invece sostituire l'olio extravergine d'oliva con il burro.

Per questa ricetta utilizzate prodotti di qualità e preferite le patata asciutte e farinose, sia bianche che gialle.

Per la preparazione del potage parmentier potete decidere di cuocere insieme le verdure oppure di aggiungerle a dadini quasi a fine cottura, così da donare una nota croccante al piatto.

Conservazione

Potete conservare la crema parmentier in frigo fino a 3 giorni all'interno di un contenitore ermetico.