ingredienti
  • Panna fresca 250 ml • 600 kcal
  • Zucchero a velo 50 gr • 79 kcal
  • Vaniglia 1 baccello • 750 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La crema chantilly è una crema di tre soli ingredienti che si ottiene montando la panna fresca con il baccello di vaniglia e lo zucchero a velo e si usa per decorare e guarnire prodotti di pasticceria. In Italia, molto spesso, si crea confusione tra la crema chantilly e la crema diplomatica: la crema chantilly è una panna fresca montata con la vaniglia e lo zucchero a velo mentre la crema diplomatica è fatta con la crema pasticcera e la panna montata. Per fare, quindi, la chantilly originale seguite questa ricetta e gli errori da non fare.

Come si prepara la crema chantilly

Versate la panna liquida in un recipiente. Incidete il baccello di vaniglia con un coltellino appuntito e tagliatelo sulla lunghezza (1). Raschiate l'interno della baccello di vaniglia per prelevarne i semi e aggiungeteli alla panna (2). Ricoprite con della pellicola trasparente e riponete in frigo per una notte. Prelevate il baccello e filtrate la panna per privarla dei semi di vaniglia. Montate la panna con un frusta ed aggiungete lo zucchero a velo (3).

Aggiungete lo zucchero man mano, mentre continuate a montare la panna (4) che dovrà essere ben ferma (5). Conservate la crema chantilly (6) in frigo.

Consigli

  • Per dimezzare i tempi potete utilizzare una busta di vanillina al posto del baccello di vaniglia
  • Se dovete farcire una torta con la crema chantilly, riponetela in frigo almeno due ore prima di servirla.
  • Per evitare che la crema si smonti, utilizzate la panna fredda di frigorifero ed un contenitore altrettanto freddo.

5 errori da non fare

  1. Non mettere il baccello di vaniglia: se ci pensate, la differenza tra la panna montata e la crema chantilly è il baccello di vaniglia. Compratene uno pieno e grande e utilizzatelo tutto.
  2. Non abbassare la velocità delle fruste quando si unisce lo zucchero: si tratta di un trucco che non tutti conoscono ma è importante abbassare la velocità delle fruste se state aggiungendo, poco alla volta, lo zucchero.
  3. Usare fruste sporche: assicuratevi che le fruste siano perfettamente pulite per non compromettere la buona riuscita della crema.
  4. Togliere la panna dal frigo: la panna va tolta dal frigo nel momento in cui deve essere utilizzata perché deve essere fredda.
  5. Conservare la crema chantilly: la crema chantilly, infatti, va utilizzata subito.

Varianti

La crema chantilly può essere fatta senza panna grazie ad una crema di latte da fare con latte intero, amido di mais, mais e zucchero. Questa preparazione, senza uova, è perfetta per le persone che hanno intolleranze alle uova e che non vogliono rinunciare al gusto della crema.