ingredienti
  • Crauti precotti 2 barattoli circa 800 gr
  • Pancetta affumicata 150 gr
  • Cipolla 1 • 365 kcal
  • Acqua 800 ml • 21 kcal
  • Bacche di ginepro 5
  • Burro q.b. • 750 kcal
  • Olio extravergine d’oliva q.b. • 79 kcal
  • Sale q.b. • 750 kcal
  • Dado vegetale 1 • 661 kcal
  • Farina 00 2 cucchiai • 750 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I crauti alla tirolese sono un contorno ricco e gustoso tipico della cucina del Trentino Alto Adige. Gli ingredienti base per la preparazione sono crauti, precotti o fatti in casa, cipolla, pancetta affumicata e bacche di ginepro: nella nostra ricetta abbiamo aggiunto anche del dado vegetale per donare un po' di sapore in più, ma potete sostituirlo con poca acqua, per ottenere un gusto più autentico. Una volta pronti, potete servire i crauti alla tirolese per accompagnare secondi di carne, come salsicce o wurstel, ma anche gnocchi di patate fritti e canederli.

Come preparare i crauti alla tirolese

Versate i crauti in una pentola con l'acqua, unite la pancetta affumicata a fettine, il dado di carne e le bacche di ginepro e lasciate cuocere a fuoco lento per circa 50 minuti coperto con un coperchio. Non appena i crauti saranno teneri e asciutti, spegnate il fuoco. Tritate la cipolla e fatela rosolare in olio e burro, unite la farina, amalgamate fino a doratura. Versate il tutto nella pentola con i crauti, continuate la cottura a fuoco lento per pochi secondi mescolando per amalgamare il tutto. I vostri crauti alla tirolese sono pronti per essere serviti ben caldi.

Consigli

Se i crauti precotti dovessero risultare troppo acidi, prima della preparazione immergeteli per alcuni minuti in acqua fredda, mescolandoli con le mani. Infine scolateli, strizzateli e utilizzateli per la preparazione della ricetta.

Chi preferisce potrà sostituire la pancetta affumicata con dei wurstel precedentemente grigliati e tagliati a pezzetti, e il dado vegetale con il dado di carne o con poca acqua.